Sampdoria-Milan 2-0, sintesi e tabellino

Sampdoria Milan ramirez
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Milan, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Sampdoria torna al “Ferraris” nel migliore dei modi, il Milan non può nulla dinanzi al rotondo e meritato 2-0 finale. Dopo un primo tempo ampiamente pilotato dalla formazione blucerchiata, senza tuttavia trovare la rete, il vantaggio arriva al 27′ della ripresa grazie alla botta di Zapata a due passi da Donnarumma, direttamente su un rimpallo sul corpo di Ramirez. Il sogno diventa realtà perché in pieno recupero, a pochi secondi dal suo ingresso in campo, Alvarez consegna i tre punti alla Sampdoria con un pregevole diagonale.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE!

CLICCA QUI PER LA MOVIOLA!

Sampdoria-Milan 2-0: tabellino

MARCATORI: s.t. 27′ Zapata, 45’+1′ s.t. Alvarez.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Strinic; Barreto, Torreira (45’+2′ Capezzi), Praet (dal 45′ s.t. Alvarez); Ramirez (dal 39′ s.t. Verre); Quagliarella, Zapata. A disposizione: Tozzo, Andersen, Sala, Caprari, Djuricic, Linetty, Regini, Murru, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

MILAN (3-5-2): Donnarumma G.; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate (dal 36′ s.t. Borini), Kessie, Biglia, Bonaventura (dal 33′ s.t. Calhanoglu), Rodriguez; Suso (dal 33′ s.t. Cutrone), Kalinic. A disposizione: Donnarumma A., Storari, Musacchio, Paletta, Locatelli, Mauri, André Silva. Allenatore: Montella.

ARBITRO: Valeri di Roma 2. Assistenti: Giallatini e Dobosz di Roma 2. Quarto ufficiale: Pinzani di Empoli. VAR: Doveri di Roma 1. Assistente VAR: Minelli di Varese.

NOTE: ammoniti al 27′ s.t. Donnarumma e al 38′ s.t. Bonucci; recupero 2′ p.t. e 4′ s.t.

Sampdoria-Milan: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La fotocopia del primo tempo, ma con due gol in saccoccia. La Sampdoria sblocca il risultato al 27′ con Zapata e chiude i giochi in pieno recupero con il diagonale mancino di Alvarez, entrato da pochissimi secondi.

45’+4′ Termina qui la sfida tra Sampdoria e Milan: i blucerchiati conquistano meritatamente i tre punti!

45’+2′ Ultima sostituzione per la Sampdoria: standing ovation per Torreira, al suo posto Capezzi

45’+1′ RADDOPPIO DELLA SAMPDORIA! Alvarez supera Donnarumma con un diagonale rasoterra che sbatte prima sul palo: che ingresso per l’argentino!

45′ Secondo cambio per Giampaolo: fuori lo sfinito Praet, dentro Alvarez

44′ Saranno quattro i minuti di recupero

43′ Scontro in casa Zapata, ha la peggio l’attaccante della Sampdoria che esce dal campo rotolando: il Milan continua a giocare senza calciare il pallone in rimessa laterale, il “Ferraris” insorge.

40′ Quagliarella è scatenato, guadagna un prezioso fallo nella metà di campo rossonera: sugli sviluppi della punizione battuta da Torreira, Silvestre non inquadra lo specchio della porta con una girata di testa

39′ Giampaolo si gioca le prime carte dalla panchina: fuori Ramirez, dentro Verre. Di conseguenza, Praet si sposta sulla trequarti

38′ Ammonito Bonucci per proteste

36′ Ultima sostituzione per Montella: fuori Abate, dentro Borini

33′ Doppio cambio per il Milan: fuori Bonaventura e Suso, dentro Calhanoglu e Cutrone

32′ Ottima chiusura di Ferrari sul tiro ravvicinato di Kalinic

29′ Sampdoria sulla scia dell’entusiasmo: Zapata prolunga di testa per Praet, che apre dalla sinistra per il diagonale al volo di Quagliarella. Il pallone esce di poco

28′ Nell’occasione, è stato ammonito Donnarumma per proteste

27′ GOL DELLA SAMPDORIA! Cross debole di Bereszynski, la palla resta vagante in area e viene raccolta da Zapata, che calcia di potenza oltre le spalle di Donnarumma

25′ Traversone dalla sinistra di Rodriguez per Kalinic, tiro alle stelle

23′ Kessié, favorito dal passaggio filtrante di Kalinic, supera la linea dei difensori ma viene recuperato con un grande intervento da Torreira

20′ Strepitoso recupero in difesa di Zapata, il pubblico lo acclama e applaude

18′ Ottimo scambio Ramirez-Praet con il tacco, il belga perde l’equilibrio e calcia centralmente verso Donnarumma

16′ Abate lamenta una trattenuta in area di rigore di Torreira, l’arbitro indica il calcio d’angolo che viene ben amministrato dalla retroguardia doriana

11′ Proteste da parte di Praet che chiede un fallo, il gioco prosegue con Kalinic che serve Suso per la conclusione: Puggioni controlla il pallone uscire

9′ Barreto lancia sulla corsa Quagliarella, che scaglia un diagonale sul fondo: azione fermata per fuorigioco

7′ Kessié manda in corner la punizione di Ramirez, dalla bandierina nessuna soluzione utile per battere a rete

2′ Barreto calcia di prima intenzione dalla lunga distanza, il tiro si perde alto sopra la traversa

Inizia il secondo tempo di Sampdoria-Milan!

SINTESI PRIMO TEMPO – Termina sul risultato di 0-0 il primo tempo della sfida tra Sampdoria e Milan. I blucerchiati comandano sul campo contro una formazione, quella rossonera, inerme per tutti i quarantacinque minuti con lanci lunghi e velleitari. Il vantaggio casalingo è sempre stato nell’aria, ma le conclusioni di Ramirez, deviata da Romagnoli, e Torreira hanno solamente sfiorato la porta di Donnarumma.

45’+2′ Duplice fischio: Valeri manda tutti negli spogliatoi

44′ Saranno due i minuti di recupero

42′ Sampdoria vicina al vantaggio! Torreira raccoglie il lancio maldestro della difesa rossonera, ingaggia un doppio dribbling al limite dell’area ma non inquadra la porta con il destro

41′ Ramirez inventa ancora con il mancino, il Milan rischia l’autorete con una deviazione fortuita di Romagnoli

39′ Scivolata di Silvestre che concede solamente un calcio d’angolo a Suso: sugli sviluppi del calcio piazzato, la Sampdoria disimpegna nel migliore dei modi

37′ Zapata si mette in proprio sulla sinistra, finta sul destro ma trova davanti a sé il piede di Biglia, che nega il vantaggio alla Sampdoria

35′ Ramirez rischia il cartellino giallo per un intervento rabbioso su Bonaventura, che reagisce scagliando con violenza il pallone sul terreno di gioco: proteste anche blucerchiate per una manata di Biglia ai volto di Barreto

34′ Zapata si scontra involontariamente con Abate, che accusa un dolore alla caviglia

32′ Suso tenta il solito movimento dalla fascia destra, si accentra per il tiro ma Ramirez gli sbarra la strada

29′ Nessun timore, i due si rialzano senza conseguenze evidenti

28′ Punizione velleitaria di Rodriguez in area di rigore: restano a terra Strinic e Bonucci

26′ Fase di stallo della partita, con un Milan che non trova spazi e una Sampdoria costantemente con il pallone tra i piedi

22′ Ancora Ramirez in fase offensiva, palla sulla destra per Zapata che non riesce a proporre il traversone per l’accorrente Quagliarella

19′ Ramirez prova la conclusione dall’out di destra, Donnarumma blocca agevolmente

17′ Praet al centro, altro calcio d’angolo per i blucerchiati: Torreira dalla bandierina imbecca la testa di Zapata che lambisce il palo alla sinistra di Donnarumma

15′ Buon avvio della Sampdoria in questo primo tempo, manca la realizzazione dell’ultimo passaggio sotto la porta rossonera. Milan in costante affanno, gioca solo in verticale

13′ Cross di Quagliarella per il colpo di testa di Zapata, Donnarumma si distende e blocca in volo: Valeri ferma tutto per fuorigioco

11′ Strinic si è momentaneamente ripreso, Murru continua comunque a scaldarsi: nel frattempo Puggioni sventa il lancio di Bonucci con una lesta uscita

10′ Strinic esce dal campo dolorante per la botta presa al costato, si scalda Murru

8′ Ferrari sbaglia l’appoggio di testa, Strinic è abile sul cambio di fronte a rimediare un fallo contro Abate

5′ Il pressing della Sampdoria sul Milan porta Quagliarella sulla fascia destra, il traversone per Ramirez è fuori misura

3′ Niente da fare, sarà solamente calcio d’angolo: Valeri annulla il calcio di rigore con l’ausilio del VAR

2′ Strinic crossa al centro un traversone deviato con la mano da Kessié: chiesto l’intervento del VAR

1′ Milan subito pericoloso con un lancio in profondità per Abate, che perde l’attimo e calcia debolmente sul fondo un diagonale

È cominciata Sampdoria-Milan!

12.28 Le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo: a breve il fischio d’inizio

La Sampdoria ritrova il terreno del “Ferraris” dopo un mese di assenza ospitando il Milan, una delle formazioni più acclamate per le posizione alte della classifica, e l’ex allenatore Vincenzo Montella. I blucerchiati per continuare la striscia positiva di risultati, i rossoneri per insidiare le dirette concorrenti a un posto in Europa.

Sampdoria-Milan, formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. A disposizione: Tozzo, Andersen, Sala, Caprari, Djuricic, Alvarez, Linetty, Regini, Verre, Capezzi, Murru, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

MILAN (3-5-2): Donnarumma G.; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessie, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Kalinic. A disposizione: Donnarumma A., Storari, Musacchio, Paletta, Calhanoglu, Locatelli, Mauri, Borini, Cutrone, André Silva. Allenatore: Montella.

ARBITRO: Valeri di Roma 2. Assistenti: Giallatini e Dobosz di Roma 2. Quarto ufficiale: Pinzani di Empoli. VAR: Doveri di Roma 1. Assistente VAR: Minelli di Varese.

Sampdoria-Milan, probabili formazioni e prepartita

 

12.20 Il direttore sportivo Osti ha consegnato un riconoscimento speciale a Silvestre e Quagliarella per la loro centesima presenza con la maglia della Sampdoria.

12.00 Squadre in campo per il riscaldamento.

11.35 Sono state diramate le formazioni ufficiali.

La classifica di Serie A potrà subire sorprendenti variazioni dopo Sampdoria-Milan, sfida valevole per la sesta giornata. Le due formazioni dovranno annullare la stanchezza, derivante dal turno infrasettimanale, e concentrare le energie fisiche e mentali per i prossimi novanta minuti. Da una parte il solito undici iniziale, con Marco Giampaolo che schiera i migliori per contrastare la potenza rossonera: Puggioni tra i pali, Sala torna sulla destra e Strinic sulla sinistra, la coppia centrale sarà formata come consuetudine da Silvestre e capitan Regini. Centrocampo a tre con Barreto a destra, Praet a sinistra e Torreira in cabina di regia a manovrare il gioco. Sulla trequarti si rivede Ramirez, di supporto agli attaccanti Zapata e Quagliarella. Ancora indisponibili Dodô e Viviano.

Al 4-3-1-2 della Sampdoria si contrappone il 3-5-2 del Milan. Vincenzo Montella deve risolvere gli ultimi dubbi della vigilia, trovatosi costretto a rinunciare a Calabria per un problema fisico occorso nelle scorse ore, nel mezzo di un allenamento, che si unisce a quelli di Montolivo, Antonelli e Conti. Il tecnico rossonero cambia due pedine e chiama Gianluigi Donnarumma in porta, Musacchio, Bonucci e Romagnoli in difesa, Abate sull’out di destra e Rodriguez a sinistra. Al centro Kessié, Biglia e Bonaventura. In avanti Kalinic e Suso, che obbligano André Silva alla panchina.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

MILAN (3-5-2): G. Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Kalinic. Allenatore: Montella.

Sampdoria-Milan: i precedenti del match

Il Milan continua a macinare punti e confermare quanto di buono fatto dalla società in sede di mercato. Lo stesso la Sampdoria, seppur con le debite proporzioni e malgrado il pareggio ombroso di mercoledì con l’Hellas Verona. Il destino delle due formazioni passerà dal prato verde del “Ferraris”, da cui i rossoneri sono soliti uscire con il sorriso e un bottino pesante. Delle 65 partite ufficiali disputate a Genova, la Sampdoria ha saputo trionfare solamente 17 volte al netto dei 27 successi del Milan, molti ottenuti nel recente passato. La formazione ora allenata da Marco Giampaolo non si impone sugli avversari dalla stagione 2009/10, quando fu un 2-1 a rallegrare i cuori e rasserenare le menti dei tifosi doriani. L’inversione di tendenza casalinga, dunque, deve prendere come riferimento la vittoria del passato campionato: il misurato 1-0 del 5 febbraio scorso fu firmato da Luis Muriel su rigore, a testimonianza di una partita disputata a viso aperto e su buoni ritmi. Estendendo le statistiche a un computo assoluto, gli incroci totali toccano quota 131: le 71 vittorie del Milan sono un’enormità a confronto con le 29 della Sampdoria, ancora meno dei 31 pareggi.

Sampdoria-Milan: l’arbitro del match

È Paolo Valeri di Roma 2 l’arbitro designato a dirigere Sampdoria-Milan, sfida valevole per la sesta giornata di Serie A in programma domenica 24 settembre alle ore 12.30. Ad affiancare il fischietto laziale ci penseranno gli assistenti Alessandro Giallatini e Giulio Dobosz di Roma 2. Il quarto ufficiale sarà Riccardo Pinzani di Empoli, mentre l’arbitro deputato al VAR sarà Daniele Doveri di Roma 1, coadiuvato da Daniele Minelli di Varese. Sono 17 i precedenti con Valeri, di cui 5 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte: l’ultimo precedente risale a più di un anno fa, era il 17 aprile 2016, proprio contro il Milan di Christian Brocchi che vinse tra mille polemiche. Ai blucerchiati fu infatti annullato a Dodô un gol regolare, non giudicato tale per un presunto fuorigioco di Fabio Quagliarella.

Sampdoria-Milan, streaming: dove vederla in tv

La Sampdoria è pronta a tornare in campo dopo il punto ottenuto in trasferta contro l’Hellas Verona. All’ora di pranzo ospiterà tra le mura del “Ferraris” il temuto Milan di Vincenzo Montella, una formazione che vuole puntare al palcoscenico della Champions League. I blucerchiati non dovranno comunque sottostare all’avversario e proseguire sul cammino finora percorso, senza pressioni né la frenesia di dimostrare qualcosa. Una partita sicuramente dai mille risvolti, per nulla scontata e, di conseguenza, da non perdere assolutamente. Tutti i tifosi che non potranno assistervi dal vivo, ecco qualche informazione utile. Sarà possibile vedere Sampdoria-Milan in diretta tv sulla piattaforma satellitare Sky, canali Sky Calcio 1 HD e Sky Supercalcio HD, e sulla piattaforma satellitare Mediaset Premium, canali Premium Sport e Premium Sport HD. In streaming, per sistemi operativi iOS, Android e Windows Mobile su smartphone e tablet, tramite SkyGo per gli abbonati Sky e PremiumPlay per gli abbonati Mediaset Premium: validi l’applicazione della Serie A TIM e il decoder TIM Vision.