Connettiti con noi

News

Sampdoria, modulo sotto i riflettori: i pro del 4-2-3-1

Pubblicato

su

La Sampdoria fa le prove di modulo contro la Ternana: D’Aversa potrebbe confermare il 4-2-3-1. I pro di questo sistema di gioco

L’arrivo di Ciccio Caputo ha messo in discussione il 4-2-3-1 di Roberto D’Aversa. Il tecnico, contro la Ternana, ha provato il 4-4-2, marchio di fabbrica di Claudio Ranieri. Ma per il match contro l’Inter è ancora tutto in discussione.

Analizzando i pro del 4-2-3-1, formazione schierata in campo contro Milan e Sassuolo, si mette subito in risalto il fatto che è da tutto il ritiro che i blucerchiati si allenano in questo modo e, almeno da quanto visto nelle prime due gare (risultato a parte), sembra che gli automatismi siano stati compresi. In secondo luogo l’arrivo di Caputo permetterà a Fabio Quagliarella di tirare il fiato, favorendo una naturale staffetta tra i due. Certo, mancano i gol. Sebbene in questo sistema di gioco Quagliarella si trovi più vicino alla porta e supportato da tre giocatori alle sue spalle, la difficoltà realizzativa permane.