Sampdoria, priorità Ferrari: pronta una nuova offensiva

Ferrari crotone sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria non molla Gian Marco Ferrari, che resta la priorità per la difesa: pronta una nuova offerta per convincere il Sassuolo a liberare il centrale

A due settimane esatte dall’esordio ufficiale in Coppa Italia, la linea difensiva della Sampdoria resta un cantiere a cielo aperto. Naufragate le trattative per Meré e Colley, gli uomini mercato blucerchiati hanno dapprima fatto un tentativo per Hinteregger con l’Augusta, hanno quindi sondato Stefan Mitrovic del Gent, e, notizia di ieri sera, hanno puntato il giovane difensore romeno Dragos Nedelcu. La priorità assoluta di mister Giampaolo, specialmente a ritiro estivo ormai terminato, è però quella di avere un centrale su cui poter contare da subito, che conosca già la lingua italiana e il calcio nostrano. Ecco perché la priorità assoluta della Sampdoria resta Gian Marco Ferrari, per il quale il Sassuolo ha già respinto le prime due offerte blucerchiate. Per accontentare il proprio allenatore, Osti e Pradé riprenderanno le fila del discorso con i neroverdi, aumentando ulteriormente l’ultima offerta – 8,5 milioni – ai 10 milioni richiesti dal patron Squinzi. E’ dunque l’ex Crotone, rispetto alle piste di cui s’è detto, l’obiettivo primario per il pacchetto arretrato, con la Samp che aumenterà il pressing per convincere gli emiliani a lasciar partire il classe ’92, allettato a sua volta dalla possibilità di approdare a Genova. Quel che è certo è che una risposta definitiva la si avrà all’inizio della prossima settimana: la Samp non può attendere ancora per rinforzare la difesa, e la sensazione è che, se le richieste economiche del Sassuolo dovessero essere accontentate, Ferrari potrà finalmente dirsi un giocatore blucerchiato.