Quagliarella e il feeling con Giampaolo: «È il nostro top player»

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante della Sampdoria elogia l’operato di squadra e allenatore in questo avvio di campionato, poi parla di Alvarez: «È un grande giocatore»

La Sampdoria continua a macinare punti nelle prime sei giornate di campionato, cinque in realtà escludendo la partita da recuperare contro la Roma. La vittima più recente della macchina blucerchiata è il Milan, inerme dinanzi alla sua organizzazione tattica e alla solidità mentale. Una macchina che gira dal portiere all’attacco, da Christian Puggioni a Fabio Quagliarella, e quest’ultimo non smette mai di stupire: «Finché corro va bene», ha detto in diretta alla Domenica Sportiva. Il suo punto forte, però, non è solo la corsa. Oltre alle caratteristiche personali, è appoggiato dalla sapiente mente di Marco Giampaolo in panchina. «È il nostro top player, ci prepara talmente bene da scendere in campo come se avessimo già giocato la partita. È una persona in gamba, intelligente e fa giocare bene il gruppo. Ci dice sempre di essere una squadra fastidiosa, che per batterci le altre squadre devono essere grandi. Contro il Milan ci siamo tolti una bella soddisfazione – ammette Quagliarella, è stata la domenica perfetta». Infine un commento su Ricky Alvarez, autore della rete del raddoppio dopo appena 22 secondi dal suo ingresso in campo: «Ha quel tiro nei piedi, ha fatto esattamente ciò che serve per fare male a un talentuoso portiere come Donnarumma. È un grande giocatore».