Sampdoria, torna concentrata: ci sono nove punti in palio

Sampdoria Sconcerti
© foto Valentina Martini

Ultime tre gare del campionato 2017/18 per quanto riguarda il girone d’andata: Sassuolo, Napoli e Spal, due in casa e una in trasferta

Siamo a metà dicembre, il girone di andata si chiuderà “Ferraris” contro la Spal il giorno prima di Capodanno. Tre partite rimangono, prima di poter fare un bilancio del cammino della Sampdoria anche se, ad oggi, possiamo già dire che è andata oltre le aspettative. Molto importanti saranno queste ultime gare per avere ancora di più la certezza delle sue potenzialità. Tre gare che, sulla carta, presentano tutte insidie diverse. In palio ci sono nove punti che, nella insperata ipotesi che si conquistino tutti, porterebbero la squadra di Giampaolo a girare a 36. Se pensiamo che nella scorsa stagione si è chiuso il campionato con 48 punti, si può vedere già la netta differenza fatta in questo campionato. Sbagliato sarebbe vendersi la pelle dell’orso prima di averla cacciata, per questo motivo meglio non pensare a quanti punti ci sono in palio ma alle singole gare da affrontare.

Le due partite al “Ferraris” dovrebbero essere alla portata dell’organico blucerchiato, sebbene il Sassuolo sia avversario ostico da affrontare. Conquistare i sei punti in palio tra le mura casalinghe sarebbe un record notevole per il gruppo allenato da Giampaolo che ha già pensato alle misure offensive e difensive per arginare la manovra neroverde. Con sei punti si chiuderebbe il girone di andata a quota 33, un risultato più che ottimo per una squadra che ha un impegno ancora da disputare. La partita proibitiva, sebbene nulla sia già scritto, è quella in trasferta al “San Paolo”. Va sottolineato però che anche la compagine di Sarri non sta attraversando un momento di lucidità piena, come si è visto dalla gara giocata contro la Juventus e questo, unito alle motivazioni dei blucerchiati, potrebbe significare una gara più che aperta. Il bilancio si farà il 31 dicembre a chiusura di questo girone di andata: per il momento, al netto dell’eliminazione in Coppa Italia e di qualche partita giocata male, c’è da essere soddisfatti di quanto la Sampdoria abbia fatto vedere e conquistato sul campo.