La Sampdoria vuole Gabigol: trattativa difficile con l’Inter

Gabigol Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria si guarda intorno per portare a casa un attaccante di valore: occhi su Gabigol, potrebbe arrivare in prestito dall’Inter

«Mi sono tenuto in forma fisicamente e mentalmente – aveva dichiarato qualche giorno fa ai microfoni di Lance!. Ho lavorato durante questo periodo per farmi trovare pronto al rientro in Italia. Ora devo proseguire su questa strada in vista della prossima stagione. Come succede sempre, all’inizio di ogni annata ci sono grandi aspettative da parte nostra e da parte di chi ci segue. Giocherò un altro anno in Europa, sarò più maturo e preparato per disputare il campionato al mio meglio. Questo è il miglioramento che devo mostrare, dentro e fuori dal campo. Io ci credo»Gabigol insiste, non si schioda dal voler restare all’Inter e diventare uno dei pilastri portanti dell’attacco di Luciano Spalletti. Il braccio di ferro con la società, tuttavia, spingerà le parti a separarsi per una stagione, attraverso la formula del prestito annuale senza opzioni future.

Nonostante l’interesse di mezza Europa, non sono da sottovalutare i buoni rapporti tra i nerazzurri e la Sampdoria, alla ricerca di un attaccante di valore per rimpiazzare i partenti Patrik Schick e Luis Muriel. Prima la cessione di Milan Skriniar con il passaggio in blucerchiato di Gianluca Caprari, poi i timidi contatti per sondare la possibilità di un ritorno di Èder. Adesso l’occasione per l’Inter di far ambientare Gabigol in una piazza tranquilla e utilizzarlo, già formato per la Serie A, dopo una stagione. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport le quotazioni restano basse, ma siamo ancora alle fasi embrionali e, per merito anche delle valutazioni fatte durante il ritiro estivo, nei prossimi giorni la trattativa potrebbe decollare. L’obiettivo è riscattare gli appena 111 minuti dello scorso campionato.

Articolo precedente
Meré SampdoriaMeré frena sul futuro: «Non c’è nulla con la Sampdoria». Insidia Malaga
Prossimo articolo
Spolli al Genoa, nessun tradimento: mai cercato dalla Sampdoria