Sensibile blinda Obiang e Poli: “Non si muovono fino a giugno”

© foto www.imagephotoagency.it

“Non ci priveremo di Pedro Obiang a gennaio perchè si tratta di un giocatore importante”. Parole di Pasquale Sensibile. Parole di fiducia nei confronti del giovane centrocampista spagnolo. Intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, in onda sulle frequenze di Radio CRC, il direttore sportivo blucerchiato ha colto l’occasione per chiudere ogni porta ad una possibile cessione di Perico nel mercato di riparazione: “Pedro Obiang è un ragazzo maturo ed intelligente ed è consapevole che il suo processo di crescita, per quest’anno, è alla Samp”. Respinte al mittente tutte le richieste più o meno velate giunte in questi mesi a Corte Lambruschini da parte di tante squadre italiane (Juve, Napoli) e internazionali (Manchester City su tutti, che si rimetterà in fila a giugno). 

Il responsabile dell’area tecnica ha poi colto l’occasione per fare il punto sugli altri giovani della rosa blucerchiata: “Oltre a Obiang ci sono altri calciatori importanti in squadra come Eder, Romero, Berardi ed altri ancora – ha continuato il diesse -. Abbiamo deciso di affidarci ai giovani e per farlo abbiamo scelto Ciro Ferrara che nella crescita dei giovani è molto bravo”. Se per Obiang non c’è nulla da fare, lo stesso vale anche per Andrea Poli, blindato fino alla sessione estiva di calciomercato: “Andrea Poli è consapevole di essere un calciatore importante ed è stato bravo a superare un momento emotivamente difficile. Se dovesse lasciarci sarà solo a luglio”. 

Articolo precedente
Quando l’investimento si trova in casa: Simone Zaza
Prossimo articolo
Gasparin: “Icardi è una promessa”