Connettiti con noi

Focus

Torino e Bologna: otto giorni importanti per D’Aversa e la Sampdoria

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il doppio impegno con Torino e Bologna prima della sosta di novembre è una specie di crocevia per D’Aversa e la Sampdoria

Inutile negare  l’importanza delle prossime due partite della Sampdoria contro Torino e Bologna. La credibilità di Roberto D’Aversa, anche solo per una questione numerica e di classifica, passa da queste due sfide. Massimo Ferrero ha confermato la fiducia nelle scorse settimane ma alcuni segnali preoccupanti sul campo devono cambiare.

Il calendario complesso non è un alibi per il tecnico e per il gruppo blucerchiato: è un dato di fatto. Su dieci partite la Sampdoria ha affrontato 6 squadre che nello scorso anno sonno finite davanti. Nelle restanti 4 sono arrivati comunque 7 punti figli delle vittorie con Empoli e Spezia e del pareggio con l’Udinese. A livello numerico la situazione potrebbe non essere così preoccupante visto il valore dell’avversario ma qualche timore arriva da prestazioni in peggioramento dopo la sconfitta sonora contro il Napoli. Per tutti questi motivi, e con il mercato di gennaio ancora lontano (al netto delle possibilità economiche del club da valutare), il doppio impegno prima della sosta di novembre diviene quasi fondamentale. Le condizioni di alcuni giocatori non sono ottimali ma servirà stringere i denti perché da Torino e Bologna passa molto della tranquillità dell’ambiente doriano.