Il Tottenham vuole Fernandes: alla Sampdoria andrebbero 9 milioni

bruno fernandes tottenham abola
© foto ABola

Calciomercato Sampdoria, possibile entrata extra dalla cessione di Bruno Fernandes: il Tottenham lo vuole, ma lo Sporting Lisbona ha inserito una maxi-clausola nel contratto

Dal suo ritorno in Portogallo, Bruno Fernandes sta riscuotendo un successo inimmaginabile. I tifosi dello Sporting Lisbona sono pazzi del suo numero 8, che in 45 presenze tra campionato e coppe ha già collezionato 13 gol e 16 assist, esibendosi spesso in giocate spettacolari e prodezze balistiche che hanno fatto rimpiangere la Sampdoria di averlo lasciato andare la scorsa estate. L’ex centrocampista blucerchiato, che proprio ieri è stato premiato come miglior giovane della Liga NOS 2017/18, potrebbe però cambiare casacca e campionato a fine stagione.

Il quotidiano sportivo A Bola, infatti, ha riservato la prima pagina di oggi alla notizia di mercato che sta preoccupando i tifosi biancoverdi: il Tottenham ha messo gli occhi su Fernandes ed è intenzionato a portarlo a Londra in estate. A frenare gli Spurs, però, una maxi-clausola rescissoria da 100 milioni di euro (87 milioni di sterline inglesi) che il club portoghese aveva inserito nel suo contratto. In tutto questo, la Sampdoria potrebbe mettere a bilancio un’entrata extra: infatti, la società di Massimo Ferrero si è tutelata al momento della cessione del giocatore, assicurandosi una percentuale del 10% sulla plus-valenza derivata da una futura vendita dell’ex Udinese. Tradotto in cifre reali, se il Tottenham decidesse di sborsare i 100 milioni della clausola, i blucerchiati potrebbero guadagnare circa 9 milioni: la percentuale, infatti, deve essere calcolata sulla plus-valenza dello Sporting Lisbona e non sulla cifra a cui verrà ceduto Fernandes.