Connettiti con noi

2012

Un anno di Samp: agosto

Pubblicato

su

Il mese di agosto di solito va a braccetto con le ferie, il riposo e il relax, ma non per i ragazzi di Ciro Ferrara che concludono il ritiro di Bardonecchia all’inizio del mese per poi tornare al Mugnaini di Bogliasco per continuare la preparazione in vista del campionato agli ordini di mister Ciro Ferrara che torchia i suoi giorno per giorno.

Il calciomercato è un continuo seguirsi di voci, si parla di Enzo Maresca, di Simon Poulsen, ma non c’è mai l’ufficialità per i loro arrivi.

Intanto la squadra dopo diversi anni torna a fare la presentazione allo Stadio Luigi Ferraris, all’inizio si pensava a una partita amichevole contro il Galatasaray di passaggio in Italia, poi però si è virato su una sfida interna contro la Primavera che si conclude per 3-0 in favore dei grandi.

Oltre a queste importanti anche le serie di amichevoli in giro per l’Europa contro l’SG Drautal (terminata 0-7 per la Samp) e lo Schalke 04 (gara finita 1-1).

Tornati dal breve giro europeo è già tempo di partite ufficiali, inizia infatti la Coppa Italia.

Per una concomitanza di eventi ed avendo il Genoa giocato in Serie A la scorsa stagione, la disponibilità dello stadio Ferraris viene data ai rossoblù costringendo la Samp a giocare in trasferta nonostante il seed positivo nei confronti della Juve Stabia.
Al “Romeo Menti” di Castellammare però accade l’imprevedibile, infatti una spentissima Samp non riesce a battere le vespe giallonere ed esce ai rigori nonostante fosse passata in vantaggio a pochi minuti dal termine con un gran gol di Maxi Lopez.

Pochi giorni dopo è tempo del trofeo Gamper, torneo annuale per commemorare il fondatore del Barcellona, che in occasione del ventennale della vittoria della prima Coppa dei Campioni ai danni proprio della Samp ha invitato i blucerchiati a prendere parte alla sfida.
Sfida che verrà vinta dalla Sampdoria per 1-0 grazie alla rete in avvio di Robero Soriano che servito splendidamente da Obiang insacca in testa di tuffo. Il Barcellona si schierava con tutte le riserve tranne David Villa, ottimo risultato che fa tanto morale in vista di un difficilissimo avvio di campionato.

Avvio di campionato che sarà a S. Siro contro il Milan, in una situazione difficile e che deve smaltire psicologicamente le partenze di Ibrahimovic e Thiago Silva, pedine fondamentali per Allegri e non ancora rimpiazzate da nessun giocatore di spicco come lo erano i precedenti.
Dal mercato arrivano però delle svolte, infatti sia Poulsen che Maresca siedono in tribuna per assistere alla prima di campionato dei futuri compagni di squadra, e assistono a una vera e propria impresa:
Un’attentissima Sampdoria infatti espugna S. Siro con una prestazione accorta e grazie al gol di Andrea Costa che da calcio d’angolo stacca di testa e batte Abbiati sul secondo palo. Inutile il tentativo di rimonta disperato dei rossoneri che centrano due legni e trovano sulla propria strada un Sergio Romero in giornata super.
Comincia alla grandissima il campionato della Samp che elimina subito il punto di penalizzazione per il calcioscommesse, comminatogli per responsabilità oggettiva per le losche vicende di Guberti.

News

Video

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.