Addio a Johan Cruijff, il ricordo della Samp

© foto www.imagephotoagency.it

Se la Sampdoria fra il 1989 e il 1992 non è stata una delle squadre più leggendarie della storia del calcio, il merito è per gran parte di un signore olandese che il gioco del calcio negli anni ’70 l’aveva completamente rivoluzionato da giocatore e in quegli anni, fece lo stesso da allenatore.

Se n’è andato all’età di 68 anni Johan Cruijff, probabilmente il giocatore europeo più forte della storia del calcio: 3 palloni d’oro vinti grazie al suo splendido Ajax insieme a 9 campionati olandesi, 4 Coppe dei Campioni di cui una da allenatore alla guida di quel Barcellona, che a Wembley, ebbe proprio la meglio sulla Samp di Vujadin Boskov, avversaria anche nella finale di Coppa delle Coppe del 1989, quando i blaugrana si imposero per 2-0 a Berna. La Sampdoria, tramite il suo profilo Twitter, ha voluto ricordare il campione olandese

Condividi
Articolo precedente
Polonia-Serbia: panchina per Wszolek
Prossimo articolo
Della Valle: «Montella? Sono permaloso come tutti gli italiani»