Ag. Immobile: «La Sampdoria lo segue»

© foto www.imagephotoagency.it

Alla Sampdoria serve un centravanti. Un vero numero nove, un puntero, un bomber, chiamatelo come preferite. Perché per quanto sia sempre piùprotagonista, è poco realistico pensare a un Antonio Cassano titolare per tutte le partite da qui a fine stagione. Basterebbe un reffreddore per costringere Montella a schierare dal primo minuto Muriel e Rodriguez, che per motivi diversi non hanno convinto e addirittura potrebbero lasciare a gennaio.

Il nome più gettonato è stato quello di Ciro Immobile, in cerca di spazio per tornare in Nazionale in vista dell’Europeo, Conte lo stima, all’inizio della sua avventura da ct azzurro proprio Immobile è stato l’attaccante di riferimento (insieme a Zaza), ma a suo tempo era stato chiaro: saranno convocati solo i calciatori che scenderanno in campo regolarmente con le loro squadre. Ecco quindi l’interessamento della Sampdoria per Immobile; interessamento che sembra persistere nonostante la chiusura alla cessione da parte del Siviglia, come confermato dall’agente del calciatore Alessandro Moggi ieri sera durante La Domenica Sportiva. «Su Ciro ci sono Torino, Sampdoria e anche alcune squadre straniere. Stiamo valutando la possibilità di portarlo via da Siviglia a gennaio, anche nell’ottica di Euro2016. Sappiamo che Conte lo stima molto e ne siamo felici».

Condividi
Articolo precedente
Marotta spegne le voci: «Sto bene alla Juventus»
Prossimo articolo
Ferrero: «Dobbiamo avere più fame di punti»