Ag. Sansone: «È un capitale della rosa del Bari»

© foto www.imagephotoagency.it

Le prestazioni di Gianluca Sansone stanno aiutando il Bari a risalire la china e garantendo molto attenzioni da parte di tutta l’Italia. Ma nel caso in cui la società pugliese dovesse andare in Serie A, il riscatto del suo cartellino sarà obbligatorio e la Sampdoria non avrà voce in capitolo. Ma le situazione in Puglia non è sempre stata rosea, perché l’attaccante a inizio stagione non ha trovato spazio con il tecnico Davide Nicola e a gennaio avrebbe potuto partire per altre destinazioni, in cerca di maggiore continuità. Così però non è stato, come afferma il suo agente Alberto Maria Fontana: «Gianluca è stato voluto da mister Nicola e ha scelto il Bari proprio perché c’era il mister. Non so perché non sia scoccata la scintilla, ma credo che se le cose non sono andate bene la colpa è da dividere fra tutte le parti. Camplone invece è riuscito a metterlo in condizione di rendere al meglio. Potrebbe anche essere dovuto al cambio di posizione in campo perché lui non è un esterno da tridente perché ripiegando perde lucidità. – continua il procuratore ai microfoni di TuttoBari.com – Poteva andare via, ma lui è voluto restare a Bari e ci tengo a ringraziare il presidente Paparesta e il direttore Zamfir perchè è anche merito loro se è rimasto. Sansone rappresenta un capitale della rosa».

Condividi
Articolo precedente
Lega Pro: Sampietro titolare contro la Reggiana
Prossimo articolo
Montella resta e comincia a disegnare con la società le future strategie