Allegri: «Siamo cresciuti molto, ecco la differenza con inizio stagione»

© foto www.imagephotoagency.it

Mettendo in soffitta la vittoria nel Derby la Sampdoria dovrà pensare all’impegno di domenica prossima. Alle ore 20.45, allo stadio Luigi Ferraris, arriva infatti la lanciatissima Juventus di Massimiliano Allegri, che oggi ha strapazzato per 3-0 il Verona conquistando l’ottava vittoria consecutiva.

Ai microfoni di SkySport, l’allenatore dei Campioni d’Italia in carica ha così commentato il momento dei bianconeri: «Siamo cresciuti molto, fisicamente e tecnicamente. Questa è in sostanza la differenza fra adesso e i primi due mesi della stagione: disputavamo buone partite, alcune delle quali migliori di quelle giocate all’inizio della stagione precedente, dove avevamo vinto soprattutto per le giocate singole di Tevez. C’era bisogno di ritrovare una buona condizione e soprattutto del rientro di tutti. Io ho sempre dormito sonni tranquilli, ora le cose girano un pò meglio sotto porta, tutto qui. In ogni caso, dobbiamo ancora migliorare per esempio nella velocità del passaggio e nella gestione della partita quando siamo avanti».

La Samp dovrà stare attenta anche alle palle inattive: oggi, dopo l’addio di Pirlo, è arrivato il primo gol su punizione, di Dybala: «Non è un caso, ci abbiamo lavorato molto in questi ultimi giorni, perché penso che punizioni, ma anche calci d’angolo, siano fondamentali. È importante sbloccare partite come queste anche da calcio da fermo».

Condividi
Articolo precedente
Eder: «Testa alla Juve. Clausola di Soriano? Stavo solo scherzando»
Prossimo articolo
Samp vittoriosa in casa del Genoa per la terza volta consecutiva: è record