Di Natale, strappo con l’Udinese: Sampdoria all’orizzonte?

© foto www.imagephotoagency.it

Niente allenamento ieri per Totò Di Natale e la sensazione è che non sarà convocato per la sfida contro la Sampdoria. Non c’è stata alcuna schiarita tra l’attaccante dell’Udinese e l’allenatore Gigi De Canio, ma la sfida coinvolge soprattutto la società friulana, con il quale Di Natale non si è ancora confrontato. L’appuntamento è stato, infatti, rinviato: ieri Bruno Carpeggiani, l’agente del capitano bianconero, è arrivato in sede, ma, vista l’assenza dei Pozzo, ha rimandato l’incontro per decidere il destino del suo assistito, al momento lontano da Udine. Di Natale, in scadenza a giugno, vuole capire che ruolo può avere in futuro, se può avere spazio da dirigente o nei quadri tecnici. Attorno all’Udinese, però, gravitano molte figure e, quindi, non è semplice per una figura carismatica ritagliarsi un ruolo di primo piano. Nel futuro di Di Natale, però, potrebbe esserci proprio la Sampdoria: come riportato da La Gazzetta dello Sport, l’attaccante potrebbe affiancare Vincenzo Montella. L’alternativa è Luciano Spalletti. Così potrebbe avviare la carriera da tecnico o continuare a giocare. L’Empoli è pronto a offrirgli questa opportunità, ma anche altri club stanno pensando a lui.

Condividi
Articolo precedente
Alvarez affaticato: due alternative per Montella
Prossimo articolo
Montella vs De Canio: un precedente e una vittoria per Vincenzo