L. Mantovani al Ravano: «Cifre da record, contenti del nostro lavoro. Samp? Sostenerla sempre»

© foto www.imagephotoagency.it

Fiore all’occhiello della famiglia Mantovani, il “Torneo Ravano” è giunto alla sua 32.a edizione. Questa sera all’Acquario di Genova la presentazione, e non poteva che prendere la parola Ludovica Mantovani, figlia del grande ex-presidente Paolo: «Ci saranno 114 squadre e 378 educatori, numeri incredibili. Record su Genova, non sulle province perchè qualche scuola ha avuto problemi di palestre chiuse e quindi purtropppo non ha potuto fare le pre-fasi. Siamo ugualmente contenti del nostro lavoro e di essere qua e vedere i bambini felici. Tanti campioni vengono ad assistere anche tutti giorni, e voglio ricordare che il primo giorno di questa edizione verrà esposta qui la Coppa della Champions League Femminile, la cui finale si terrà il 26 maggio. 

«I bambini vincono in tutte le discipline –  prosegue – ma ci sono dei premi molto importanti come quello per il fair-play o quello dato dagli educatori, che premierà il bambino della squadra avversaria riconoscendone i bei gesti. Cosa vinceranno? I biglietti per il Derby, un premio bellissimo che permetterà a due bambini di entrare in campo con i propri campioni. Non avranno vinto sul campo, ma avranno vinto nei modi».

Un’ultima battuta sul prossimo match in programma al “Ferraris”: «Se domenica tifo? Io faccio sempre il tifo, l’ho sempre detto che in questi momenti difficili bisogna sempre sostenterla. Bisogna sempre esserci, ci mancherebbe».

Condividi
Articolo precedente
L’ex Romagnoli: «Mihajlovic mi ha fatto crescere alla Samp, lo devo ringraziare»
Prossimo articolo
Lombardo: «Il Ravano è di tutti, come voleva Paolo Mantovani»