Montella come Mihajlovic: in trasferta record eguagliato

© foto www.imagephotoagency.it

Dal suo arrivo sulla panchina della Sampdoria, Vincenzo Montella non ha finora conquistato grandi risultati, nè regalato gioie particolari ai tifosi. Nonostante l’euforia iniziale per il suo ritorno a Genova, il tecnico ex-viola ha deluso decisamente le aspettative e col passare del tempo ha perso terreno in classifica, fino ad arrivare in questa situazione di “limbo” tra retrocessione e salvezza.

RISALITA – I progressi nel gioco e nella personalità, rispetto alla gestione Zenga, si sono certamente visti in campo più e più volte, ma questo purtroppo non sempre porta punti. Tuttavia, se il “Ferraris” non ha più la reputazione di “fortino” come lo scorso anno con Sinisa Mihajlovic alla guida dei blucerchiati, Montella può però vantare un netto miglioramento nelle ultime gare lontano dalle mura casalinghe. 

RECORD – Infatti, dati alla mano, la Sampdoria ha collezionato quattro risultati utili consecutivi nelle ultime quattro trasferte: il 3-0 contro l’Hellas a inizio marzo, e poi gli ultimi tre pareggi contro Empoli, Fiorentina e Sassuolo. Non era mai successo in questa stagione e, guardando indietro all’annata 2014/2015, neppure Mihajlovic era riuscito a fare di meglio. Anche il tecnico serbo si era fermato a quota quattro uscite andate a buon fine (sempre 3 pareggi e una vittoria), arrivate fra la prima e la quarta giornata fuori casa dello scorso campionato. Insomma, una delle caratteristiche dell’Aeroplanino sta pian piano emergendo.

OCCASIONE – Ora è assolutamente necessario conquistare i tre punti contro la Lazio per far tornare alla festa il “Ferraris” e mettere in cassaforte la salvezza, ma contro il Palermo potrebbe essere l’occasione giusta per battere un nuovo record e superare almeno in questo il buon Sinisa…

Condividi
Articolo precedente
Spinozzi: «Il cuore mi dice che la Lazio riuscirà a battere la Samp»
Prossimo articolo
FootballData: le curiosità di Samp-Lazio