Montella si affida a Bacca e Niang contro la Sampdoria

© foto www.imagephotoagency.it

Ieri abbiamo analizzato l’attacco della Sampdoria contro il Milan, oggi guardiamo invece all’attacco rossonero che, venerdì alle 20:45 tenterà di mettere in difficoltà la difesa blucerchiata.

Montella sembra convinto nel riproporre Bacca, molto in palla la prima giornata ma che non si è confermato tale nelle successive uscite. L’attaccante colombiano, che se la vedrà anche con il compagno di squadra in nazionale Muriel, contro la Sampdoria ha tre precedenti, tutti positivi: due vittorie in Serie A, una in Coppa Italia, un gol in campionato e uno in Tim Cup. Nel campionato 2015/2016 sappiamo benissimo come sono terminati gli scontri con il Milan, all’andata 4-1 per i rossoneri, ma Bacca non è andato a segno, mentre al ritorno 1-0 gol del colombiano su assist di Bonaventura.

 

Tornerà in campo anche Niang, squalificato nel match precedente, altro cliente scomodo per la Sampdoria, squadra contro la quale il giovane attaccante del 94’ ha il maggior numero di precedenti. Quattro partite in Serie A, due vittorie e due pareggi, nessuna sconfitta: due gol, due assist e un giallo in totale. Mentre in Coppa Italia, una vittoria e un gol. Questo con le casacche di Milan e Genoa: il primo assist nel Derby della Lanterna terminato con il pareggio per 1-1 nella stagione 14/15. I due gol invece con la maglia rossonera nel match di andata terminato 4-1; segna anche negli ottavi di TimCup, partita conclusa con il risultato di 2-0.

 

Terzo giocatore che sicuramente prenderà qualche fischio a Marassi, se non più di uno, è Suso. Gli è bastata una partita, delle tre giocate contro la Sampdoria, per farlo salire in classifica tra i più odiati. Anzi gli è bastata la doppietta nel derby, perso dalla Sampdoria per 3-0, ma soprattutto per quell’esultanza completamente fuori luogo fatta sotto la Sud e per la quale Emiliano Viviano gli stava per cambiare i connotati. E la Sud non dimentica. Un pareggio, una vittoria e una sconfitta nel suo palmares contro i blucerchiati.

Condividi
Articolo precedente
Torreira: miglior recupera palloni, investimento azzeccato
Prossimo articolo
Muriel, la Samp pensa al rinnovo e clausola