Samp-Genoa, il derby dei record

federclubs sampdoria festa
© foto www.imagephotoagency.it

Il Derby della Lanterna numero 113 vedrà contrapporsi Sampdoria e Genoa detentrici di alcuni particolari record stagionali. Per i blucerchiati c’è poco di cui sorridere alla vigilia, in linea anche con i deludenti risultati ottenuti recentemente: la vittoria in casa della stracittadina non arriva dal 18 novembre 2012, nel segno di Icardi. Da lì un pareggio per 1-1 nella stagione 2014/15 e una doppia sconfitta per 0-3 nel 2013/14 e 2015/16. Qualora non arrivasse il successo, verrebbe eguagliata la striscia negativa più ampia di sempre nei derby casalinghi, fatta di 4 partite di fila senza vincere, contando complessivamente anche la Coppa Italia 1971/72 e la Serie B 1978/79.

 

In senso lato, tre punti tra le mura del “Ferraris“ mancano invece da agosto e risalgono all’impegno con l’Atalanta: decisive le reti nel primo tempo di Quagliarella e Barreto. Diverso il discorso per il Genoa, che vanta ben due primati positivi in questo campionato. La formazione di Ivan Juric, seppur con una partita da terminare, è una delle due squadre, l’altra è la Juventus, che hanno perso meno partite – solo una – e che subiscono meno reti – 5 a testa. L’altro primato, condiviso con Torino, Fiorentina ed Empoli, concerne il maggior numero di pareggi per 0-0, finora due.

Condividi
Articolo precedente
Europa League, figuraccia Viktoria Plzen contro l’Astra Giurgiu
Prossimo articolo
Lucas Torreira, centrocampista della SampdoriaLe probabili formazioni di Sampdoria – Genoa