Sampdoria a metà del guado tra zona retrocessione e decimo posto

© foto www.imagephotoagency.it

Molti tifosi della Sampdoria guardano verso il basso nella classifica di Serie A e si accorgono che solamente quattro punti separano il Doria dalla zona calda e quindi dalla coppia formata da Carpi e Palermo. La verità è che, a voler vedere il bicchiere mezzo pieno, sono quattro pure i punti di distanza da Empoli e Bologna, ovverosia le due squadre a nono e decimo posto nella famosa parte sinistra della classifica. La Sampdoria quindi è proprio a metà del guado.

Quanto serve per salvarsi? La quota quaranta serve più a dare sicurezza che altro, perché negli ultimi dodici anni solo due volte sono serviti quaranta e più punti per rimanere in A, più verosimilmente quest’anno con 35-36 una squadra si potrebbe salvare, ergo alla Sampdoria basterebbero 2-3 punti come riporta Il Secolo XIX. La quota cinquanta invece è quella che serve per arrivare decimi, e lì è più complicato per la Samp: servirebbero 17 punti su 24 disponibili, ma anche in questo caso le squadre che precedono i blucerchiati in classifica vanno a rilento e quindi potrebbero bastarne meno. Sognare in fondo non è sbagliato, ma prima bisogna togliersi dalle zone calde.

Condividi
Articolo precedente
ferrero sampdoria juventusIntervento chirurgico per Ferrero, a Firenze ci sarà
Prossimo articolo
Ufficiale, l’ex doriano Marcolin allenerà l’Avellino