Sampdoria, il decimo posto vale un Cigarini

cigarini sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La conquista del decimo posto porterà nelle casse della Sampdoria 3,4 milioni di euro, pressoché la cifra versata all’Atalanta per Cigarini

Chiudere al meglio il campionato significa conquistare la decima posizione in classifica, dunque credere fortemente nella vittoria contro il Napoli o sperare in un passo falso di Sassuolo e Udinese. La Sampdoria dovrà considerare inoltre l’incentivo economico che ricaverebbe dalla parte sinistra della classifica, pari a 3,4 milioni di euro. Non una cifra qualunque per le casse societarie, in grado di pareggiare quantomeno l’errato acquisto di Luca Cigarini in estate. Tralasciando la differenza minima di 100mila euro tra il premio della Lega Serie A e il costo del cartellino del centrocampista, prelevato dall’Atalanta e quasi mai utilizzato dal tecnico Marco Giampaolo nel corso della stagione. L’exploit di Lucas Torreira, unito al reintegro dei prestati Valerio Verre, Antonio Palumbo e Leonardo Capezzi, impediranno allo stesso Cigarini di trovare spazio e lo indurranno ad accettare un’altra destinazione. Le sette presenze stagionali, di cui tre in Coppa Italia, abbassano ulteriormente la sua valutazione, dunque sarebbe fondamentale raggiungere il decimo posto, oltre a un fattore di prestigio, per ripianare questa inutile spesa di mercato.

Condividi
Articolo precedente
Manchester United SampdoriaSampdoria-Manchester United, Giampaolo test per Mourinho
Prossimo articolo
sampdoria muriel quagliarellaSerie A da record, mai così tanti in doppia cifra!