Serie B: brilla Sansone, Torreira delude

© foto www.imagephotoagency.it

È volta al termine la trentaduesima giornata di Serie B con il posticipo tra Avellino e Ternana. Non in questa, ma in altre partite, hanno potuto mettersi in mostra i giovani in prestito dalla Sampdoria

 

La miglior prestazione proviene da Novara, dove il Bari ha vinto per 2-1 grazie alle reti di Maniero e Gianluca Sansone. Tre punti fondamentali per i pugliesi e un’altra prestazione da incorniciare per l’attaccante di proprietà blucerchiata, condita con una rete pesante. Era nuovamente assente Andrea Tozzo, lontano dai pali piemontesi per infortunio.

 

Sicuramente sufficiente anche la prova offerta da Alessandro Martinelli, il quale continua a dare garanzie al Brescia: nonostante abbia sfiorato la rete nel primo tempo con una buona conclusione dalla distanza, lo svizzero ha garantito qualità e spessore al centro del campo contro il Latina.

 

Così Michele Rocca, il quale ha contribuito alla vittoria del Lanciano sul Cesena. Il giovane di scuola Inter non ha tenuto un ritmo particolarmente elevato, bensì abbia favorito il gioco sulla mediana. Fuori lui al 70’ per Vastola, dentro Federico Bonazzoli nel finale: il suo ingresso, tuttavia, è pura formalità. 

 

Non passano un bel momento, invece, Livorno e Pescara. Due squadre alla deriva, testimoniata in Toscana dall’esonero di Christian Panucci in favore di Franco Colomba: la sconfitta rimediata a Trapani è costata cara al tecnico, che non ha potuto contare sull’apporto di Francesco Fedato, ingenuo nel farsi ammonire dopo un minuto e impalpabile fino al 59’, momento in cui è uscito. Non ha preso parte alla medesima partita Mirko Eramo a causa di un attacco influenzale.
Per gli abruzzesi continua il momento negativo, anche se la vittoria del Crotone era pronosticatile sin dagli inizi: male Lucas Torreira, che non riesce a proporsi e a giocare con la qualità che ha sempre messo in opera nelle precedenti partite.

Condividi
Articolo precedente
Tre club di Serie A su Georgios Mygas: c’è anche la Samp
Prossimo articolo
Lega Pro: follia Rolando, pessima giornata per i blucerchiati