Atalanta-Sampdoria 1-2, sintesi e tabellino

zapata sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta-Sampdoria, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Nonostante le assenze, la Sampdoria vede finalmente la luce in fondo al tunnel e torna alla vittoria (per di più in trasferta) contro un’Atalanta aggressiva e compatta. I blucerchiati soffrono per tutto il primo tempo, ma segnano per primi con Caprari, bravo a sfruttare un errore difensivo degli avversari: Toloi riesce a pareggiare nella ripresa, ma Zapata a 10′ minuti dal termine firma il 2-1 grazie a un altro svarione difensivo della Dea targato HaasLa Sampdoria riapre la corsa all’Europa League e conquista tre punti fondamentali.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE!
CLICCA QUI PER LA MOVIOLA DEL MATCH!

Atalanta-Sampdoria 1-2: tabellino

MARCATORI: p.t. 42′ Caprari; s.t. 21′ Toloi, 38′ Zapata.

ATALANTA (3-4-3): Berisha 5; Toloi 6,5, Mancini 5,5, Masiello 6; Castagne 5, De Roon 6 (dal 10′ s.t. Haas 6,5), Freuler 6, Hateboer 6,5 (dal 18′ s.t. Barrow 5,5); Cristante 6; Petagna 5,5 (dal 33′ s.t. Cornelius 5,5), Gomez 5,5. A disposizione: Bastoni, Caldara, Gollini, Gosens, Melegoni, Palomino, Rossi. Allenatore: Gasperini.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 6; Bereszynski 7, Andersen 6,5, Ferrari 6,5, Murru 6 (dal 20′ s.t. Regini 6); Linetty 6, Capezzi 6,5, Praet 7,5; Alvarez 5 (dal 39′ p.t. Ramirez 6,5), Caprari 7 (dal 39′ s.t. Verre 6), Zapata 6,5. A disposizione: Belec, Tozzo, Sala, Stijepovic, Silvestre, Tessiore. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli. Assistenti: Di Iorio di Monfalcone e Tolfo di Pordenone. Quarto ufficiale: Di Paolo di Avezzano. VAR: Fabbri di Faenza. AVAR: Piccinini di Forlì.

NOTE: ammoniti al 33′ s.t. Petagna, al 36′ s.t. Gomez, al 37′ s.t. Praet, al 44′ s.t. Zapata e al 45’+1′ Ramirez; recupero 2′ p.t e 3′ s.t.

Atalanta-Sampdoria: diretta live e sintesi

SECONDO TEMPO – Secondo tempo sofferto, ma alla fine portato a casa grazie a un altro errore difensivo dell’Atalanta. Toloi pareggia con la zampata vincente durante una mischia in area, ma la Sampdoria reagisce e colleziona occasioni, su tutte la traversa colpita da Caprari. Alla fine è Zapata che, con uno scavetto che fa rotolare lentamente il pallone in porta, firma il 2-1 e regala la vittoria alla Sampdoria.

45’+3′ Non c’è più tempo! Atalanta-Sampdoria finisce qui! 

45’+1′ Ramirez anticipa fallosamente Castagne: giallo anche per lui

45′ Saranno 3 i minuti di recupero

44′ Zapata rallenta il rinvio degli avversari e si becca un cartellino giallo

42′ Praet si infila bene in area: il belga vuole il tocco di mano di Masiello, ma viene giudicato involontario dall’arbitro

39′ Giampaolo richiama in panchina Caprari: spazio a Verre

39′ Altra grande chiusura di Praet, che sradica il pallone dai piedi degli avversari

38′ VANTAGGIO SAMPDORIA! Zapata sfrutta un errore avversario e con lo scavetto supera Berisha!

37′ Praet restituisce il fallo a Gomez e si fa ammonire

36′ Ammonito anche Gomez, che commette un fallo tattico in netto ritardo su Praet

35′ Buon recupero di Bereszynski, che poi si guadagna fallo e fa rifiatare la Sampdoria

34′ OCCASIONE SAMPDORIA! Traversa di Caprari, che devia di testa un buon cross di Capezzi!

33′ Petagna ammonito e sostituito: entra Cornelius

32′ Buona ripartenza di Linetty, il pallone finisce sui piedi di Zapata: il colombiano si gira e tira, ma la sua conclusione è murata

30′ Petagna chiuso bene in corner da Ferrari

28′ OCCASIONE SAMPDORIA! Corner per i blucerchiati, che salvataggio miracoloso di Haas!

27′ La Sampdoria prova a reagire, ma sembra più in forza l’Atalanta, rinvigorita dal pareggio

25′ OCCASIONE ATALANTA! Barrow a un passo dal gol, ma Bereszynski scivola e chiude in corner!

24′ Caprari solo davanti alla porta con Masiello: Gomez recupera terreno e gli porta via il pallone

22′ Gran colpo di testa di Zapata, Berisha devia in corner: Pasqua, però, segnala una posizione di fuorigioco

21′ PAREGGIO ATALANTA! La punizione battuta da Gomez viene intercettata nella mischia da Toloi, che trafigge Viviano

20′ Giampaolo risponde: fuori Murru, dentro Regini

18′ Altro cambio tra le fila dell’Atalanta: entra Barrow, esce Hateboer

17′ Viviano esce e impedisce agli attaccanti nerazzurri di deviar il cross da corner

16′ Buon tiro di Caprari dalla distanza, ma Berisha para senza problemi

15′ Lancio fuori misura di Castagne: rimessa laterale per la Sampdoria, che adesso costruisce gioco e non lascia molta iniziativa alla squadra di Gasperini

14′ Murru non ci pensa due volte e scaraventa il pallone in corner

13′ Manovra corale lunga della Sampdoria, che però non trova l’ultimo passaggio

12′ Apertura di Andersen per Bereszynski fuori misura

11′ Buon cross di Ramirez verso Zapata, al centro dell’area, ma Toloi anticipa tutti

10′ Primo cambio per Gasperini: esce De Roon, entra Haas

9′ Trattenuta di Praet su Gomez: niente ammonizione per il belga

8′ OCCASIONE SAMPDORIA! Caprari supera Mancini in velocità, ma al momento di scavalcare Berisha tira fuori

7′ Zapata sbaglia un cambio di gioco e regala palla agli avversari

4′ Chiusura provvidenziale di Murru, che evita un gol

3′ Muro di Ferrari sul tiro ravvicinato di Petagna! Corner per i nerazzurri

1′ Ramirez trattenuto nel tentativo di ripartire: calcio di punizione per i blucerchiati

1′ Altro pallone recuperato in scivolata da Praet

1′ Pasqua fischia l’inizio della ripresa!

19,35 Le squadre stanno rientrando in campo. Fra poco avrà inizio il secondo tempo di Atalanta-Sampdoria!

SINTESI PRIMO TEMPO – Dopo un primo tempo di sofferenza e palle gol dell’Atalanta (che colpisce anche una traversa con Petagna), la Sampdoria riesce a trovare per prima la rete del vantaggio grazie all’errore di Toloi, che regala il pallone a Caprari. Ramirez, subentrato al dolorante Alvarez, sfiora il raddoppio su punizione.

19,20 Caprari all’intervallo ai microfoni di Sky Sport: «E’ una partita difficilissima, lo sapevamo. Alla prima occasione siamo riusciti a segnare, quello è importante e adesso dobbiamo continuare così. Anche sabato siamo andati in vantaggio contro il Chievo, e poi abbiamo subito una rimonta. Non dobbiamo mollare».

45’+2′ Intervallo! Atalanta-Sampdoria 0-1

45’+1′ OCCASIONE SAMPDORIA! Splendida punizione di Ramirez! Berisha si supera con un intervento che leva il pallone dal sette!

45′ Fallo di De Roon su Ramirez

45′ Saranno 2 i minuti di recupero

44′ Nonostante il momento di difficoltà, la Sampdoria è brava a sfruttare un errore degli avversari e passa in vantaggio

42′ GOL SAMPDORIA! Caprari sguscia in area e sfruttare l’errore di Toloi!

39′ Giampaolo costretto al primo cambio: Alvarez deve uscire, entra Ramirez

38′ Grande intervento di Murru, che di testa anticipa Cristante: momento di sofferenza per la Sampdoria

37′ OCCASIONE ATALANTA! L’incornata di Petagna si stampa sulla traversa! Bereszynski riesce a chiudere sulla respinta di Masiello

36′ Ferrari chiude in angolo un pericolosissimo cross di Petagna in area

34′ Masiello rifila un calcio sul volto a Caprari, che si accascia a terra: Zapata butta via il pallone

33′ Capezzi allontana un pallone pericoloso in area

32′ Viviano rinvia sui piedi di Zapata, Castagne in grande stile spazza via

31′ Castagne si trascina il pallone in fallo laterale

29′ OCCASIONE SAMPDORIA! Caprari dal limite dell’area tira al volo, ma la difesa riesce a sporcare la traiettoria

29′ Zapata perde un pallone velenoso e regala una ripartenza all’Atalanta: Cristante arriva al tiro, che però termina alto

28′ Ferrari in scivolata sradica il pallone dai piedi di Petagna

25′ Toloi colpisce bene di testa, ma la conclusione è troppo lenta e Viviano può uscire

24′ Andersen anticipa Gomez e non lascia passare il pallone

23′ Capezzi lancia il pallone in avanti, ma non c’è nessuno a riceverlo

22′ Doppia chiusura di Praet, che poi riprende i compagni sulla scarsa attenzione

19′ Masiello sbarra alla strada a Zapata: dribbling fallito e ripartenza

18′ Cross fuori misura di Alvarez, Zapata non riesce a colpire il pallone

17′ Corner per l’Atalanta

17′ Bereszynski mura il tiro di Gomez

16′ Troppo lungo il passaggio di Freuler per Castagne: l’Atalanta regala un fallo laterale alla Samp

14′ OCCASIONE ATALANTA! Castagne spreca un gol già fatto! Porta spalancata, Viviano gli chiude lo specchio e lui si fa ipnotizzare

13′ Buon possesso palla della Sampdoria, che però non riesce a sfondare la difesa nerazzurra

12′ Andersen svirgola e regala un fallo laterale agli avversari

11′ L’intervento di Zapata giudicato troppo violento: l’Atalanta guadagna un calcio di punizione

9′ Cristante va al tiro, ma viene deviato e Viviano fa suo il pallone

8′ Prima Praet e poi Bereszynski chiudono in scivolata su Gomez, ma entrambi respingono la sfera sui piedi degli avversari

6′ Caprari riparte ma non trova l’imbucata per Zapata

5′ Ferrari non rischia e regala il primo corner all’Atalanta

4′ Andersen spazza un pallone pericoloso, che Petagna aveva guadagnato sfuggendo a Murru

3′ Linetty si guadagna un fallo: calcio di punizione per il Doria

1′ La Sampdoria rischia già di combinare un pasticcio in difesa, ma Cristante non riesce a sfruttare l’occasione

1′ Pasqua fischia l’inizio del match!

18,30 Atalanta e Sampdoria escono dal tunnel degli spogliatoi. Manca poco al fischio d’inizio!

18,10 Squadre in campo per il riscaldamento. Venti minuti all’inizio di Atalanta-Sampdoria!

Atalanta-Sampdoria, le formazioni ufficiali: Andersen in difesa e Alvarez sulla trequarti

ATALANTA (3-4-3): Berisha; Toloi, Mancini, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Hateboer; Cristante; Petagna, Gomez. Allenatore: Gasperini.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Andersen, Ferrari, Murru; Linetty, Capezzi, Praet; Alvarez, Caprari, Zapata. A disposizione: Belec, Tozzo, Sala, Stijepovic, Regini, Verre, Silvestre, Tessiore, Ramirez. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli. Assistenti: Di Iorio di Monfalcone e Tolfo di Pordenone. Quarto ufficiale: Di Paolo di Avezzano. VAR: Fabbri di Faenza. AVAR: Piccinini di Forlì.

Atalanta-Sampdoria: probabili formazioni e prepartita

17,15 Spogliatoi pronti ad accogliere le squadre.

Così Marco Giampaolo in conferenza stampa: «Il ritiro ci è servito per recuperare le energie fisiche e mentali, per preparare al meglio la partita di domani, era già stato programmato ed è stato positivo. È stata una precisa scelta da parte dei calciatori. L’avversario ha valore e lo sappiamo, però la mia squadra a Verona è tornata ad essere quella che conosciamo sul piano di gioco. Bisogna continuare a lavorare, ci sono dei momenti difficolta: la squadra è ferita, non siamo morti. Sono certo che chi giocherà darà il suo contributo. Qualcuno è fuori, qualcuno non è da rischiare perché non sta bene: non mi importa delle defezioni, voglio vedere una partita di contenuti che sia migliore di quella giocata contro il Chievo sui novanta minuti. Bisogna giocare tutta la partita con la stessa intensità e sostanza: credo che quelli che scenderanno in campo possano essere competitivi. Voglio fare le ultime nove partite in crescendo, sempre con l’atteggiamento giusto: ora pensiamo all’avversario di domani che è di valore, che ha pagato qualcosa per i tanti impegni. Da domani sera penseremo al derby ma ci sarà tempo e modo di parlarne».

Gian Piero Gasperini alla vigilia del match: «Domani non sarà una gara decisiva, ma se vincessimo, faremmo un grande passo avanti. È vero che arriviamo alla partita in vantaggio, ma questo non ci mette nelle condizioni di fare calcoli: dobbiamo giocarla per un solo risultato. Noi speravamo di arrivare a questo incontro nella condizione di poter superare la Samp, invece siamo già davanti ed è un vantaggio, ma non dobbiamo accontentarci di questo perché vincendo abbiamo la possibilità di creare un distacco importante. La Samp è una squadra che ha una sua idea di gioco ben precisa dall’anno scorso e che ha dimostrato di avere un valore importante in questo campionato. La nostra intenzione è quella di ripetere la prestazione offerta contro l’Udinese, giocando con pazienza e ritmo. Stiamo attraversando un ottimo momento: dobbiamo mantenere concentrazione, attenzione e carica. Giochiamo in casa, se sapremo sfruttare il fattore campo potrebbe diventare difficile per chi ci insegue riprenderci. Se noi non sbagliamo, possiamo innanzitutto difendere il settimo posto. Poi, nel caso, penseremo anche a chi ci sta davanti».

Pochi giorni per preparare la sfida tra Atalanta e Sampdoria: sono tanti i dubbi che ruotano attorno alla condizione fisica dei giocatori ma c’è la necessità, per Giampaolo e Gasperini, di trovare la vittoria. Il match, in programma allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”, è fondamentale: la squadra blucerchiata deve ancora lottare per il settimo posto mentre gli avversari vogliono consolidare definitivamente la posizione in classifica senza doverla condividere con la Sampdoria. Giampaolo arriva a questo match consapevole di avere una squadra ferita ma non morta, Gasperini con le certezze conquistate contro l’Udinese ma qualche infortunio condizionante.

Il tecnico nerazzurro perde Ilicic e Berisha, ma recupera Caldara, che dovrebbe prendere posto, dal primo minuto, in mezzo alla difesa. Cristante in funzione di trequartista andrà a sopperire alla mancanza dello sloveno e in attacco agiranno Petagna – ex della partita – con Gomez. Giampaolo ha qualche grattacapo in più: la squalifica a Torreira offre spazio a Capezzi, Quagliarella affaticato dotrebbe riposare in vista del derby e lasciare il campo a Caprari e Zapata con, alle loro spalle, Ramirez in funzione di trequartista. Sugli esterni dovrebbe restare ai box Bereszynski, con Sala titolare, mentre a sinistra è ballottaggio tra Regini e Murru.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Cristante; Petagna, Gomez. Allenatore: Gasperini.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, Ferrari, Silvestre, Regini; Linetty, Capezzi, Praet; Ramirez; Caprari, Zapata. Allenatore: Giampaolo.

Atalanta-Sampdoria: i precedenti del match

La sfida tra Atalanta e Sampdoria riserva una quantità considerevole di precedenti, che vedono complessivamente i vantaggio i blucerchiati: 44 vittorie sulle 105 partite totali disputate, mentre le sconfitte sono state 25 e i pareggi 36. Se si guarda alle sole partite disputate in terra bergamasca, però, il bilancio si ribalta a favore della squadra guidata attualmente da Gasperini: esattamente il doppio, il numero dei successi ottenuti dalla Dea sulla Samp (20 contro 10), mentre sono state 20 le occasioni in cui le due squadre si sono divise la posta in palio. La Sampdoria fa decisamente fatica all'”Atleti Azzurri d’Italia”, dove ha vinto solo 2 volte nelle ultime 10: nelle stagioni 2014/15 (1-2 firmato da Okaka e Muriel) e 2009/10 (0-1 grazie al gol di Mannini).

Atalanta-Sampdoria: l’arbitro del match

Sarà Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli a dirigere il match tra Atalanta e Sampdoria, affiancato dagli assistenti Andrea Di Iorio di Monfalcone e Alessio Tolfo di Pordenone. Il quarto uomo sarà invece Aleandro Di Paolo di Avezzano. Dietro agli schermi del VAR ci sarà Michael Fabbri di Faenza assistito da Mauro Piccinini di Forlì. Il fischietto di Nocera ha già arbitrato tre volte la Sampdoria in questo campionato: nella gara di apertura contro il Benevento, vinta per 2-1, nel pareggio a Cagliari per 2-2 e nella vittoria casalinga contro la Fiorentina per 3-1. Sono invece due i precedenti, in questa stagione, per l’Atalanta: il primo alla seconda giornata nella vittoria contro il Sassuolo, l’ultimo nella sconfitta casalinga contro il Cagliari.

Ha diretto ben sei partite all’Atalanta in tutta la sua carriera, divise in tre vittorie, un pareggio e due sconfitte; sono invece quattro i precedenti con la squadra blucerchiata divisi in tre vittorie e un pareggio. Ha comminato solo due cartellini gialli in sfavore della Sampdoria e non ha mai concesso un calcio di rigore; le sanzioni per gli orobici sono invece sei gialli e un cartellini rosso, la statistica rigori recita un solo penalty concesso nella stagione 2015/16 in Atalanta-Carpi, vinta per 3-1. Sarà il suo primo match che vede coinvolte entrambe le squadre.

Atalanta-Sampdoria, streaming: dove vederla in tv

Per chi non si recasse a Bergamo e volesse vedere il match, la partita sarà trasmessa in esclusiva dall’emittente satellitare a pagamento Sky, sul canale Sky Calcio 2 (252 in HD o 272). Sarà inoltre possibile, per gli abbonati, la visione del match in streaming su laptop, smartphone o tablet, tramite l’applicazione Sky Go.

Articolo precedente
Manganiello moviolaAtalanta-Sampdoria, la moviola: Pasqua nega un rigore ai blucerchiati
Prossimo articolo
Praet sampdoriaAtalanta-Sampdoria, le pagelle: Praet il migliore, Andersen e Capezzi ottimi