Ferrero a Genova per Samp-Lazio. Ma non cena con la squadra

Ferrero Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Sampdoria ha cenato in un ristorante della Foce, mentre la squadra era in ritiro all’Ac Hotel: stasera sarà in tribuna

Mancano ormai poche ore all’esordio in campionato della Sampdoria. Al “Ferraris” arriva la Lazio di Simone Inzaghi, da sempre squadra rivale nel cuore di Massimo Ferrero. Il presidente, noto tifoso romanista, assisterà alla sfida dalla tribuna provvisoria dello stadio, augurandosi la vittoria per cominciare al meglio il cammino nella nuova Serie A. Ovviamente i tre punti non scacceranno le critiche, che non mancheranno nemmeno questa sera da parte della tifoseria blucerchiata.

Per Ferrero sarà la partita numero 206 da patron doriano, ma il conteggio potrebbe interrompersi a breve per via della cessione societaria al gruppo guidato da Gianluca Vialli. E in un clima di totale incertezza, dovuto a un mercato inesistente e voci continue sull’addio di Ferrero, non passa inosservata la scelta del Viperetta – riporta il Secolo XIX – di cenare in un ristorante della Foce mentre la squadra era in ritiro all’Ac Hotel in compagnia del vicepresidente Antonio Romei, il direttore sportivo Carlo e il responsabile dell’area scouting Riccardo Pecini.

Ciò non toglie che Ferrero si senta a tutti gli effetti il proprietario del Doria: in questi giorni sta portando avanti personalmente la trattativa per Gregoire Defrel, vantando ottimi rapporti con l’agente Giampiero Pocetta. L’operazione dovrebbe concludersi nella giornata di domani: 13 milioni di euro alla Roma per il prestito con obbligo di riscatto e 1,6 milioni di euro più bonus fino al 2023 per l’attaccante francese.