Ferrero e Romei negli USA: si prova a chiudere con Vialli

ferrero romei sampdoria aquilor
© foto www.imagephotoagency.it

Ferrero e Romei incontrano Dinan negli Stati Uniti: il gruppo Vialli controsorpassa Aquilor nella corsa all’acquisto della Sampdoria

L’assenza del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero al “Bentegodi” per la partita contro il Chievo domenica pomeriggio non è passata inosservata. Difficilmente il numero uno doriano salta una partita della Samp, se non per impegni assolutamente inderogabili. E in effetti, quello del Viperetta era effettivamente un impegno di assoluta importanza: il presidente blucerchiato è volato negli Stati Uniti per incontrare Jamie Dinan, uno degli investitori legati al gruppo di Gianluca Vialli. Come racconta Il Secolo XIX, infatti, nelle ultime settimane lo scambio di documenti con Aquilor ha subito un rallentamento deciso, chiaro sintomo del fatto che Ferrero volesse attendere il rilancio di Vialli dopo la proposta arrivata da parte del fondo britannico.

Il rilancio di Vialli è in effetti arrivato e, seppur non si trattasse di un’offerta particolarmente intrigante dal punto di vista economico, sembra comunque aver fatto breccia in Ferrero, che a questo punto sembrerebbe più propenso a cedere a Vialli piuttosto che non alla cordata araba, i cui fondi economici destano peraltro qualche dubbio. Arrivato il rilancio di Vialli – 65 milioni di parte fissa, una serie di bonus legati anche ai futuri piazzamenti della Samp e gli ormai famosi 25 milioni circa di debito pregresso – Ferrero e il vicepresidente Antonio Romei hanno deciso di incontrare direttamente negli USA gli imprenditori interessati all’acquisto della Sampdoria per valutare se ci siano le condizioni per una chiusura della trattativa in tempi brevi e per provare a tirare ancora un po’ su il prezzo.

Sempre secondo il quotidiano genovese, inoltre, va considerato che l’incontro fra Dinan e lo stato maggiore blucerchiato avverrà senza averne dato avviso ad Aquilor, un fatto che – unito alle continue richieste crescenti di Ferrero sugli aspetti organizzativi della trattativa – potrebbe portare il fondo inglese a interrompere le negoziazioni per l’acquisto della società doriana. Ciò che vogliono fare dunque Ferrero e Romei è operare una certa scrematura fra le proprie opzioni, riducendole da tre a due: cedere a Vialli o tenere la Sampdoria. E l’impressione è che, per la gioia dei tifosi blucerchiati, il gruppo dell’ex bomber sia tornato in pole position per rilevare il club doriano. Molto di più si saprà dopo l’incontro con Dinan – non a caso, incontro programmato prima del meeting con il tecnico Marco Giampaolo -, ma si può dire che i tifosi siano nuovamente autorizzati a sperare di vedere, per la prossima stagione, Gianluca Vialli assiso sul trono di Corte Lambruschini.