Giampaolo: «Cloroformizzati dal Palermo. Dobbiamo pretendere di più da noi stessi»

giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Giampaolo sprona la Sampdoria dopo il pareggio con il Palermo: «Dobbiamo pretendere di più da noi stessi. Schick? Non ha fatto peggio degli altri»

La Sampdoria torna miracolosamente da Palermo con un punto in mano, per merito di Fabio Quagliarella che nel finale risponde alla rete su rigore targata Nestorovski. Il tecnico blucerchiato Marco Giampaolo ha commentato così la prestazione dei suoi: «Potevamo fare meglio – esordisce ai microfoni di Sky Sport nel post-partita – abbiamo avuto qualche buona occasione all’inizio ma poi ci siamo adeguati allo stato mentale del Palermo, senza mai imprimere accelerazioni. Siamo stati bravi e fortunati alla fine rimettendola a posto, ma dobbiamo pretendere di più da noi stessi. Abbiamo cambiato regista perché bisognava rimetterla in piedi, ho fatto scelte in funzione della continuità che qualcuno non ha avuto in questo periodo, erano dettate dalla condizione individuale di ogni giocatore. Schick? Ha fatto una buona gara, chiaramente quando la prestazione collettiva non è all’altezza, poi ne risenti anche tu. A maggior ragione un ragazzo di vent’anni: non ha fatto peggio degli altri. Ci siamo svegliati un attimino quando il Palermo è passato in vantaggio – spiega Giampaolo – abbiamo avuto una reazione d’orgoglio ma siamo stati “cloroformizzati” per la maggior parte del match». Un’ultima battuta sul futuro di Antonio Cassano, molto vicino ad un passaggio alla Virtus Entella: «Ho parlato con lui ieri, e mi ha detto che la sua volontà è quella di continuare a giocare, poi quali siano le sue alternative non so».

Articolo precedente
bruno fernandes sampdoriaPagelle Palermo-Samp 1-1: Fernandes redivivo, Schick assente
Prossimo articolo
cionekCionek: «Stessa situazione dell’andata, ci brucia parecchio»