Taglio stipendi: la Sampdoria parla con i sette senatori della rosa

Iscriviti
Sampdoria gabbiadini Fiorentina Ranieri
© foto www.imagephotoagency.it

I sette senatori della Sampdoria respingono la bozza di accordo sul taglio degli stipendi: i nomi dei blucerchiati

La Sampdoria dovrà rivedere qualcosa per convincere i propri giocatori ad accettare un taglio degli stipendi. La prima bozza è stata respinta dai giocatori, ma non a tutti è stata illustrata la proposta del club: a decidere per momentaneo “no” sono stati soltanto in sette, i più rappresentativi dello spogliatoio.

Oltre ad Emil Audero, imprescindibile in quanto portavoce ufficiale della Samp con l’AIC, gli altri sei senatori rispondono ai nomi di Fabio Quagliarella, Lorenzo Tonelli, Albin Ekdal, Edgar Barreto, Karol Linetty e Nicola Murru. Una volta discusso tra loro, spiega Il Secolo XIX, i giocatori in questione si sono confrontati con l’AssoCalciatori, con i rispettivi procuratori e con i calciatori delle altre squadre di Serie A. Tutto rimandato, per ora, in attesa di una nuova proposta più convincente.