Connettiti con noi

2013

Non solo stadio: la Samp progetta un nuovo museo

Pubblicato

su

L’attività di miglioramento delle infrastrutture blucerchiate prosegue: non si pensa solo al nuovo stadio, ma anche alla creazione di un nuovo museo dedicato ai colori ed alla storia della Samp. A riportarlo è il Secolo XIX: per ora ci sono tre ipotesi sul luogo e due sulla tempistica della realizzazione (si parte a settembre, massimo ottobre). Il modello da seguire è quello del Bayern: il suo Erlebniswelt è uno degli impianti all’avanguardia in questo senso e Marco Caroli, attuale responsabile del marketing blucerchiato, ha studiato economia in quel di Monaco, perciò è consapevole del livello di perfezione di cui si parla.

Importante il luogo, con la scelta ridotta a tre opportunità: il Palazzo della Meridiana nell’omonima piazza tra via Cairoli e via Garibaldi; il Porto Antico; oppure il negozio lasciato libero da “Bagnara Sport” in Largo XXII Ottobre. Tre ipotesi che comunque guardano al centro di Genova, in modo che il nuovo museo blucerchiato sia più facilmente raggiungibile dai turisti. Il progetto del nuovo stadio andrà comunque avanti, nonostante esso ed il nuovo museo possano essere separati: in questo, l’idea è diversa da quella del Bayern Monaco, che ha piazzato il proprio museo dentro l'”Allianz Arena”. L’intenzione della Samp è quella che spiega Caroli: «Non sarà solo uno sguardo al passato – spiega il responsabile marketing della Samp – vogliamo che si parli della storia blucerchiata, ma anche dell’intrattenimento e della squadra».