Samp e Praet distanti sul rinnovo: c’è il rischio cessione

praet rinnovo
© foto Db Genova 04/11/2018 - campionato di calcio serie A / Sampdoria-Torino / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Dennis Praet

La Sampdoria ha presentato agli agenti di Praet l’ultima offerta per il rinnovo, ma resta un certa distanza fra le parti

Dopo il prolungamento dell’accordo contrattuale con Joachim Andersen con relativo aumento per il difensore danese, la Sampdoria cercherà in questi mesi di procedere con altri rinnovi importanti per blindare i gioielli della propria rosa. Uno dei passaggi cruciali in questo senso sarà il rinnovo di contratto di Dennis Praet, in scadenza a giugno 2020. Secondo Il Secolo XIX la Sampdoria ha formulato in questi giorni la sua ultima offerta al giocatore, offerta ritenuta però insufficiente dagli agenti del centrocampista. La risposta ufficiale arriverà nelle prossime settimane, ma sembra scontato il rifiuto.

A questo punto, la situazione si fa piuttosto delicata per la società di Corte Lambruschini: senza rinnovo di contratto, l’ultima finestra di mercato utile per cedere il classe ’94 sarebbe quella di gennaio, perché da giugno 2019 le società potrebbero approfittare della scadenza vicina del contratto per tirare giù il prezzo del cartellino. Ecco perché la Sampdoria si muove in questo momento in un vero e proprio campo minato: fermare le contrattazioni significherebbe dover cedere Praet a gennaio, con estremo disappunto del tecnico Marco Giampaolo. A questo punto, probabilmente, la cosa migliore sarebbe compiere un ulteriore sacrificio economico per non rischiare di perdere poi il belga per pochi spiccioli più avanti.

Articolo precedente
ekdal sampdoriaEkdal racconta: «Ho sempre voglia di vincere. Col Torino un episodio»
Prossimo articolo
Roma Di FrancescoDi Francesco euforico: «Contro la Samp come in Champions». E quel furto a Giampaolo…