Sampdoria incredula: nuova contestazione dei tifosi

sampdoria gradinata sud tifosi
© foto www.imagephotoagency.it

Contestazione dei tifosi per la Befana Blucerchiata: Sampdoria stupita dalla reazione

Nuova contestazione in casa Sampdoria. È sempre tifosi contro società, ma questa volta al centro della polemica non si trova Massimo Ferrero – almeno non direttamente – con uscite sconvenienti o problemi con la giustizia, bensì un evento organizzato dalla Samp.

La Befana Blucerchiata, iniziativa per bambini e famiglie organizzata al “Ferraris” per domani pomeriggio, che consentirà di guardare in diretta tv la gara contro il Milan, con tanto di lotteria, consegna di doni, servizio bar e punto merchandasing.

Iniziativa che non è stata digerita dai tifosi per questioni di tempistica: «Troviamo incredibile come si possa organizzare un evento il cui risultato comporti la non partecipazione in prima persona a una partita della propria squadra del cuore da parte di un tifoso», le lamentele degli Ultras. E ancora la Federclubs con una filastrocca: «La befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte… ma di giorno il sampdoriano viaggia in trasferta per Milano».

Una larga fetta della tifoseria blucerchiata si è unita alla contestazione, per un evento che per la prima volta invita un tifoso, anche se bambino, a guardare la Samp in tv: «Strategia che riteniamo completamente estranea ai valori di appartenenza che una squadra deve generare nei propri tifosi, non consumando prodotti ma vivendo passioni vere». La Sampdoria si è detta stupita per la reazione del proprio pubblico, che – riporta Il Secolo XIX – considera ancora una volta immotivata e strumentalizzata.