Kownacki in salsa Schick: una nuova stella per Giampaolo

kownacki sampdoria
© foto Valentina Martini

Kownacki, il gol-lampo al Crotone lascia presagire un talento cristallino ancora tutto da scoprire: nel segno di Schick

Se quanto di buono si diceva sul conto in estate andava effettivamente verificato alla prova dei fatti, va detto che Dawid Kownacki sta facendo di tutto per confermare le positive referenze e impressioni che hanno accompagnato il suo arrivo a Genova. Il classe ’97, arrivato dal Lech Poznan, in quelle pochissime occasioni in cui è stato chiamato in causa ha in effetti dimostrato di essere un giocatore vero, un diamante forse ancora un po’ grezzo, ma in possesso di numeri e qualità da potenziale fuoriclasse. Non fosse bastato il gol al Foggia in Coppa Italia, l’attaccante polacco ha deciso, a pochissimi secondi dalla sua entrata in campo, di mettere in luce le sue potenzialità anche contro il Crotone, segnando un gol da vero opportunista, sfruttando l’errato passaggio di Cordaz e mettendo a segno la rete che ha sancito la goleada dei suoi.

L’impressione è che la Samp possa aver fatto ancora una volta bingo. Certo, ci vuole del tempo per poter dare giudizi definitivi, ma Kownacki ricorda molto Schick: non certo come tipo di giocatore né quanto a movenze sul campo, ma in termini di capacità di entrare immediatamente nel vivo del match, di timbrare il cartellino anche partendo dalla panchina. Se poi Giampaolo, fin dai primi giorni di ritiro, si è detto molto felice dell’arrivo del polacco esaltandone costantemente le qualità, cosa che fece anche con Schick, perché il talento si fa apprezzare da subito, qualcosa significherà. L’attaccante, se dosato con equilibrio, potrebbe diventare una delle carte vincenti di questa Sampdoria nelle rotazioni che coinvolgeranno inevitabilmente gli attaccanti nel corso della stagione. Lo scorso anno uno dei limiti dei blucerchiati fu quello di avere di fatto solo tre soluzioni offensive, con Budimir bocciato da Giampaolo già a metà stagione. Questa volta, invece, potrebbe sorprendere tutti e, partito in sordina, guadagnare posti nelle gerarchie del tecnico partita dopo partita. Per giudicare è ancora presto, ma sperare non costa nulla: e la Samp, come i suoi tifosi, può nutrire certamente la speranza che Kownacki possa rappresentare un vero e proprio affare.