Connettiti con noi

Focus

Scadenze, ritorni, prestiti: come cambia l’attacco della Sampdoria

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Gli accordi risalenti allo scorso calciomercato cambieranno il parco giocatori della Sampdoria: capitolo attaccanti

Archiviata la stagione con un nono posto in classifica e con l’addio di Claudio Ranieri, la Sampdoria sta iniziando a progettare il futuro. I nodi legati al nuovo allenatore e alla composizione della dirigenza sono le preoccupazioni principali del presidente Massimo Ferrero. Il parco giocatori dovrebbe, però, iniziare già a cambiare in base agli accordi stabiliti nelle scorse sessioni di calciomercato: la situazione in attacco.

Gaston Ramirez non rinnoverà con la Sampdoria e saluterà Genova dopo quattro anni. Un destino che si conosceva già da tempo ma che si concretizzerà nelle prossime settimane. Nel reparto offensivo ci sarà un’altra partenza di lusso. Keita Balde, infatti, non dovrebbe essere riscattato dai blucerchiati alle cifre imposte dal contratto in essere. Una sua eventuale permanenza dovrà essere discussa con il Monaco su altre basi. In attesa di capire il futuro di Fabio Quagliarella, sempre concentrato sul prolungamento, pare siano certi i rientri di Federico Bonazzoli e Gianluca Caprari, rispettivamente da Torino e Benevento.

Advertisement

News

Advertisement