Connettiti con noi

Hanno Detto

Giampaolo: «Forse non ho capito dove sono. Candreva poteva fare meglio»

Pubblicato

su

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha parlato al termine del match di Serie A contro l’Udinese: le sue dichiarazioni

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha parlato al termine del match di Serie A contro l’Udinese. Le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN.

SCONFITTA – «Non è mancata lucidità, dopo dodici minuti non puoi stare sotto di due gol soprattutto perché la partita era stata preparata sull’attenzione, sull’importanza della gara stessa. C’è un problema. Forse non ho ancora capito in che momento sono, in che situazione sono e come tirarci fuori. Sono errori che non puoi commettere, non ci sono giustificazioni. La cosa sulla quale riflettere è questa».

REAZIONE – «La reazione è stata di pancia. Ma tu non devi compromettere i primi dodici minuti. A me interessa la personalità. Quando le sconfitte sono giuste vado avanti e lavoro, quando la sconfitta la maturi con responsabilità come questa non mi va giù. La responsabilità comunque è la mia e i calciatori sono responsabili nei miei confronti».

CANDREVA – «Poteva giocare meglio. Poteva fare meglio altre cose. Su di lui confido molto e mi aspetto sempre il massimo».