Avanti con Montella, piena fiducia al mister

© foto www.imagephotoagency.it

Confronto tra squadra, mister e dirigenza. Ieri pomeriggio a Bogliasco è arrivato l’inevitabile faccia a faccia: Osti e Romei al seguito di Ferrero hanno chiesto, quasi preteso, la svolta per le prossime gare. Svolta più che mai necessaria a questo punto della stagione. Ferrero ha strigliato i suoi ragazzi che hanno confermato come la reazione ci sarà già dall’anticipo di sabato sera a San Siro.

Vincenzo Montella gode di piena fiducia, nonostante sul web ormai sia stato preso anche lui di mira dai tifosi che gli rimproverano in particolare l’eccessiva e immotivata serenità (almeno di facciata), oltre ai continui esperimenti sul campo, e ci sono tutti i presupposti per andare avanti con lui in ogni caso almeno fino a maggio. Tuttavia, come illustrato nell’edizione odierna de Il Secolo XIX, la variabile impazzita potrebbe essere costituita dal crollo verticale delle prestazioni nelle prossime quattro gare (Inter, Frosinone, Verona, Empoli): a quel punto sarebbe inevitabile l’interruzione del rapporto e quasi obbligata la soluzione interna, con Ciccio Pedone promosso in prima squadra. Uno scenario che ci auguriamo tutti non si verifichi.

Condividi
Articolo precedente
Ag. Zaza: «Già ai tempi della Samp si fecero avanti Juve e Napoli»
Prossimo articolo
Mugnaini, finalmente via libera ai lavori