Toni: «Sappiamo quanto conta la gara con la Samp. Crediamo alla salvezza»

© foto www.imagephotoagency.it

Nonostante i trentotto anni suonati, Luca Toni resta un sempre una figura di riferimento per il calcio italiano e non. A suon di gol è riuscito a conquistarsi ogni in piazza in cui ha militato, e l’anno scorso è riuscito ancora una volta a dimostrare le sue spiccate doti offensive, arrivando in vetta alla classifica capocannonieri con 22 gol.

Proprio per i suoi meriti sportivi, ieri gli è stato conferito dal Comune di Verona il Cangrande d’Oro, alla cui premiazione ha ribadito le sue speranze per una permanenza nella massima serie: «Crediamo fermamente alla salvezza. C’è ancora la possibilità di rimanere in Serie A, e il gruppo resta fermamente convinto di questo. In passato, nel calcio sono accadute tante cose strane, e anche belle. Per quanto ci riguarda, dovremo cercare di fare più punti possibile».

A proposito della prossima gara contro la Sampdoria, fondamentale per poter continuare il cammino verso il quartultimo posto: «Quanto è importante da 1 a 10? Stiamo sempre a dire le stesse cose, è ovvio che sia importantissima. Dovremo giocarcela – riporta mediagol.it –e tentare di vincere. E’ palese ormai quale peso specifico abbia questa partita. Lo sanno tutti, e lo sappiamo anche noi».

Condividi
Articolo precedente
Il Samp Point di Via Cesarea scende in strada con promozioni per i tifosi
Prossimo articolo
Nucera: «Il Verona può ancora sperare nella salvezza, gara contro la Samp ultima spiaggia»