Andreazzoli ci ride su: «La Samp si scansa? Fantacalcio»

andreazzoli empoli
© foto www.imagephotoagency.it

Andreazzoli alla vigilia di Samp-Empoli: «Niente favori dai blucerchiati, è fantacalcio. Caputo in forse, Dell’Orco recuperato»

SAMPDORIA-EMPOLI: IN STREAMING
SAMPDORIA-EMPOLI: LE PROBABILI FORMAZIONI

Alla vigilia della sfida del “Ferraris” contro la Sampdoria, il tecnico dell’Empoli Aurelio Andreazzoli è intervenuto in conferenza stampa: «La risposta della squadra è sempre stata eccellente – ha esordito – non c’è mai stato bisogno di richiamare nessuno. Siamo nella condizione ideale. Siamo in una situazione di classifica particolare, ma sento una fiducia nella squadra e nell’ambiente che è anomala. Dimostra che i ragazzi hanno un grande valore morale, giocano per sé stessi ma anche per chi li sostiene. Lavorano in maniera determinata e questo si percepisce. Non sono cose che si possono nascondere. Molti ambienti dovrebbero prendere Empoli come esempio».

Come fatto da Marco Giampaolo, anche Andreazzoli nega che domani possa trattarsi di una “passeggiata” per l’Empoli. Soprattutto sui social, c’è chi vorrebbe la Samp farsi da parte per permettere agli azzurri di tirarsi fuori dalla zona retrocessione e mettere nei guai i rivali cittadini del Genoa: «Questo è fantacalcio, non corrisponde a ciò che sarà la realtà. Non riesco a immaginare Giampaolo nel fare una settimana a ritmi ridotti, conoscendolo, ed è impossibile perché lui darà alla squadra quello che ha sempre dato: sarà esigente come sempre. Non riesco a immaginare neanche che Quagliarella ci possa favorire in qualche maniera oppure arrivare scarico alla partita, vorrà incrementare ancor di più il suo score per vincere il titolo di capocannoniere. Lui come tutti i suoi colleghi. La Sampdoria è una squadra che esprime un gioco interessantissimo, che a me piace molto, e lo fa sempre in maniera seria. Poi magari non sempre riesce a ottenere il risultato, ma a livello di comportamento è encomiabile. Non credo proprio che ci siano dubbi sulla questione».

Qualcuno in sala stampa gli chiede se Giampaolo possa essere preso d’esempio dalla categoria allenatori per le dichiarazioni recentemente rilasciate a proposito del suo futuro: «Non entro nel giudizio specifico, ma Giampaolo è uno da prendere d’esempio per chiarezza, e non mi riferisco a queste dichiarazioni nello specifico. Mi riferisco ad esempio alle sue analisi post-partita, lo ascolto sempre con estremo interesse perché da lui c’è sempre da imparare qualcosa». Un’ultima battuta sulla situazione in infermeria: «Dell’Orco è a disposizione, si è allenato con noi. Caputo ha fastidio a un dito, abbiamo fatto di tutto. Verificheremo se potrà farcela o no, ma c’è possibilità che non ci sia. Ci dispiacerebbe – conclude – ma giocheremo lo stesso».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!