Gabbiadini e la Juve, due gol (e mezzo) contro i bianconeri

© foto www.imagephotoagency.it

Forse ha deciso di legarsela al dito; forse è semplicemente a suo agio quando incrocia quelle tonalità. Fatto sta che Manolo Gabbiadini ha segnato di nuovo alla Juventus, sempre allo Juventus Stadium: un’abitudine che sta prendendo e che non si toglierà di mezzo facilmente. Un gol che arriva in un momento particolare per il giocatore, proprio quando la sua partenza per Napoli sembra data per certa.

Non è la prima volta che Gabbiadini timbrasse nello stadio più rumoroso d’Italia. Già nella scorsa annata, quando la Samp perse per 4-2 sul campo della Juventus di Conte, il buon Manolo si era messo in mostra. Il numero 11 blucerchiato segnò il secondo gol degli ospiti e causò l’autorete di Barzagli nel primo tempo. In più, Gabbiadini colse anche una traversa clamorosa dai 25 metri.

Una gran prova, che è stata seguita da quella di ieri. Senza la paratona di Buffon, forse staremmo parlando di una vittoria blucerchiata allo Juventus Stadium. In compenso, la cosa strana è che proprio Samp e Juve sono co-proprietarie del cartellino dell’attaccante. Ed è strano vedere come i bianconeri abbiano puntato su altri giocatori invece di credere nel Manolo doriano: forse è per questo che Gabbiadini s’illumina quando vede quelle strisce verticali.

Articolo precedente
Nessuno tocchi Gabbiagol
Prossimo articolo
Ag. Gabbiadini: «La crescita di Manolo? Non mi sorprende»