La Samp chiede Kean alla Juventus: i possibili scenari

kean juventus
© foto www.imagephotoagency.it

I blucerchiati hanno chiesto informazioni alla Juventus per l’attaccante classe 2000: a fargli posto in rosa potrebbe essere Kownacki

L’attacco della Sampdoria, se si eccettuano i soli Gregoire Defrel e Fabio Quagliarella, non sta certamente stupendo in questo inizio di stagione. Quando ha giocato da centravanti, Gianluca Caprari non ha infatti mai convinto appieno, mentre Dawid Kownacki sembra entrato nel baratro di una crisi profonda che, oltre alle prestazioni in maglia blucerchiata, ha iniziato a riguardare anche quelle con la Polonia Under 21. Ecco perché dalle parti di Corte Lambruschini si inizia a pensare a come muoversi durante il mercato di gennaio per cercare di fornire qualche freccia offensiva in più all’arco del tecnico Marco Giampaolo. In particolare, è ormai da tempo che si parla di una possibile cessione di Kownacki, che in questa stagione ha collezionato pochi minuti in campo e ha segnato una sola rete, su rigore peraltro.

Intanto, secondo quanto riportato da Il Corriere di Torino, la Sampdoria avrebbe chiesto informazioni alla Juventus per l’attaccante Moise Kean. L’enfant prodige bianconero, rimasto a Torino dopo la buona stagione disputata lo scorso anno a Verona, in attacco è chiuso da Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala e Mario Mandzukic. Ovvio dunque che la Vecchia Signora cercherà di trovare una collocazione al classe 2000 per permettergli di continuare a fare esperienza in Serie A. Per il momento si sono fatte avanti, oltre alla Samp, il Sassuolo e il Bologna, con i rossoblù che sarebbero la squadra che potrebbe garantire più delle altre i galloni da titolare al gioiello dell’Under 21 azzurra. La Juventus sarebbe intenzionata a cedere il giocatore esclusivamente in prestito secco fino a giugno, una formula che non piacerebbe particolarmente ai vertici di Corte Lambruschini.

Ci sarebbe però anche un’altra via percorribile: quella di un acquisto a titolo definitivo a una cifra importante, con diritto di riacquisto per i bianconeri ad una cifra maggiore. Si tratta di una formula che la Juventus ha utilizzato per il trasferimento di Rolando Mandragora all’Udinese, e anche per la cessione di Andrea Favilli al Genoa – valutato in quel caso ben 12 milioni. Naturalmente, la Sampdoria dovrà prima fare chiarezza sui propri piani per quanto riguarda il reparto avanzato: con Caprari che continua a godere della fiducia di Giampaolo, l’indiziato principale a lasciare Genova potrebbe essere Kownacki. Per il polacco potrebbe allora materializzarsi il prestito di cui ormai si parla da tempo, un modo per staccare dall’ambiente genovese e trovare nuovi stimoli altrove, preferibilmente in Serie A, fino a giugno.

Articolo precedente
eder sampdoriaSaudade Éder: «Samp, sarei tornato a piedi». E sul derby…
Prossimo articolo
Derby rampa di lancio: ecco cosa aspetta la Samp