La Samp guarda al dopo Giampaolo: contattato Gattuso

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria incontrerà Giampaolo la prossima settimana, ma intanto continua il casting dei tecnici: l’ultima idea porta a Gattuso

La Sampdoria saprà qualcosa in più sul futuro del proprio tecnico Marco Giampaolo la prossima settimana, quando dirigenza blucerchiata e allenatre si incontreranno e discuteranno della possibilità di andare ancora avanti insieme o meno. L’idea del presidente Massimo Ferrero è quella di continuare con Giampaolo, proponendogli un piano triennale corredato da un rinnovo di contratto fino al giugno 2022, ma il tecnico vorrà garanzie particolari anche sul mercato, garanzie che Ferrero per esigenze di bilancio potrebbe non poter dare a Giampaolo.

Se dunque presidente e tecnico dovessero dividere le rispettive strade dopo tre anni nel complesso soddisfacenti, la Sampdoria sarebbe costretta a cercare con una certa fretta un nuovo tecnico per programmare la nuova stagione. Detto di Stefano Pioli e di Domenico Tedesco – con Roberto De Zerbi che si è invece tirato fuori – l’ultima idea porterebbe, secondo l’edizione genovese de La Repubblica, all’attuale tecnico del Milan Gennaro Gattuso. L’allenatore calabrese rappresenterebbe l’identikit del tecnico ricercato dalla Samp: giovane e con tanta fame e voglia di migliorare.

Secondo il quotidiano, la Samp avrebbe anche già contattato Gattuso – che guadagna però 2,5 milioni a stagione, decisamente troppi per le casse doriane -, ottenendo in cambio una richiesta di tempo per riflettere e concentrarsi sul finale di stagione con il Milan, non comunque un secco “no”. Gattuso sembra adesso essere l’idea principale di Ferrero e del vicepresidente Antonio Romei, ma si dovrà attendere di capire se – come ci si aspetta – il Milan darà al tecnico il benservito a fine stagione. L’alternativa più credibile resta al momento Pioli, che riscuote il gradimento di tutta la dirigenza.