Orsi ridimensiona la Sampdoria: «Poteva perdere 6-0»

silvestre ferrari
© foto Valentina Martini

Inter-Sampdoria, i commenti alla gara. Orsi ridimensiona la prestazione dei blucerchiati: «L’Inter poteva vincere 6-0»

Sconfitta di misura quella della Sampdoria sul campo dell’Inter. La reazione dei blucerchiati nella ripresa, con il gol di Kownacki che ha riaperto la gara, è stata intensa e ha portato la squadra di Giampaolo a sfiorare anche il pareggio. La rete di Quagliarella ha portato il punteggio sul risultato di 3-2 e nel finale la compagine doriana ha cercato a tutti i costi di portare via un punto da San Siro, purtroppo non riuscendoci. Nel post partita i meriti sono andati sia ai singoli interpreti, ma soprattutto al tecnico blucerchiato che, con i suoi cambi, ha saputo cambiare l’inerzia della partita. Fuori Ramirez, Barreto e Zapata dentro Caprari, Kownacki e Linetty. C’è però chi ritiene che il risultato finale sia frutto della sfortuna dell’Inter e non della bravura dei blucerchiati. Orsi, ex portiere della Lazio, intervenuto a Radio Radio, ha sottolineato che non sono stati i cambi a modificare il verso della gara e che l’Inter avrebbe potuto chiuderla con punteggio tennistico: «Non è che se non ci fosse stato Gaston Ramirez non avrebbe vinto l’Inter. Poteva essere 6-0 il primo tempo, ma anche il secondo».