Romei predica calma: «Niente polemiche, siamo contenti»

Romei sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

Il vicepresidente della Sampdoria commenta la prestazione dell’“Allianz Stadium” contro la Juventus e l’intervento del VAR

JUVENTUS-SAMPDORIA: LE PAGELLE
JUVENTUS-SAMPDORIA: GLI HIGHLIGHTS

Finale ricco di polemiche all’“Allianz Stadium”. La Sampdoria rimedia una beffarda sconfitta contro la Juventus dopo aver visto annullare dall’arbitro Paolo Valeri, su segnalazione del VAR, la rete dell’eventuale 2-2 firmata da Riccardo Saponara. C’è rabbia, ma il vicepresidente Antonio Romei prova a fare chiarezza e analizzare positivamente il bilancio del 2018: «È difficile commentare gli episodi perché c’è tanta rabbia. Sul rigore ho dubbi, mentre il fuorigioco c’è. Senza fare polemica, è solo una valutazione, non si può sempre fischiare fallo di mano in area di rigore. I ragazzi sono dispiaciuti, siamo comunque contenti della prestazione. Peccato perché avremmo meritato il 2-2. Saponara fa solo grandissimi gol. Quagliarella è un monumento, aldilà della rete è un giocatore fondamentale per noi».

«Continuiamo il nostro processo di crescita e a lavorare per non avere un’inflessione nel girone di ritorno come l’anno scorso. Il bilancio è positivo perché la squadra sta svolgendo un ottimo lavoro, sa sempre come comportarsi in campo. Obiettivo? Fare più punti possibile e rimanere lucidi, mantenere un aspetto mentale adeguato fino alla fine della stagione. Ingresso nel CdA? Prima ero un avvocato, ora sono entrato nel consiglio. La protesta dei tifosi non è una cosa piacevole – conclude Romei ai microfoni di A Tutta Samp -, loro sono liberi di pensarla come vogliono ma rappresentano la società e occorre remare tutti dalla stessa parte. Spero finisca il prima possibile».

In ESCLUSIVA ai microfoni di Antenna Blu #ATuttaSamp il vice presidente della Sampdoria Antonio Romei.

Gepostet von A Tutta Samp am Samstag, 29. Dezember 2018