Verdi priorità per l’attacco. E quanti intrecci con la Roma

Verdi Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria è a caccia di rinforzi per la rosa di Di Francesco. Verdi è la priorità e Berardi si complica, ma quanti intrecci con la Roma

La Sampdoria studia le mosse per la prossima stagione. Le richieste del nuovo tecnico Eusebio Di Francesco vertono soprattutto sull’attacco: se la pista che porta a Domenico Berardi si è complicata per via del prezzo troppo alto chiesto dal Sassuolo, più semplice è quella per Simone Verdi. Il Napoli può essere soddisfatto con un’offerta da 20 milioni di euro, ma le parti continuano a trattare.

Prosegue tra mille difficoltà anche la trattativa per Jan Hurtado. Il talento venezuelano sta aspettando una chiamata da Corte Lambruschini (ha già detto sì), tuttavia a frenare la chiusura dell’affare è il Gimnasia La Plata, che intende forzare la mano per rosicchiare qualche milioncino in più. Dagli ambienti blucerchiati filtra comunque ottimismo. A proposito di giovani, non è da sottovalutare l’intreccio con la Roma: Francesco Totti e Daniele De Rossi a parte, la Sampdoria osserva su indicazione di Di Francesco i classe ’99 Mirko Antonucci e Davide Frattesi.

L’ala e il centrocampista, più il cartellino di Gregoire Defrel, sono stati proposti in cambio di Joachim Andersen. La Sampdoria ha prontamente rifiutato, ma non si esclude un nuovo tentativo dei giallorossi nelle prossime ore. Suggestione Stephan El Shaarawy da scartare, mentre la lotta con il Parma per Yann Karamoh si definirà tra qualche giorno, in attesa di capire la reale volontà del calciatore dell’Inter.