Connettiti con noi

Focus

Scadenze, ritorni, prestiti: come cambia la difesa della Sampdoria

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Gli accordi risalenti allo scorso calciomercato cambieranno il parco giocatori della Sampdoria: capitolo difensori

Archiviata la stagione con un nono posto in classifica e con l’addio di Claudio Ranieri, la Sampdoria sta iniziando a progettare il futuro. I nodi legati al nuovo allenatore e alla composizione della dirigenza sono le preoccupazioni principali del presidente Massimo Ferrero. Il parco giocatori dovrebbe, però, iniziare già a cambiare in base agli accordi stabiliti nelle scorse sessioni di calciomercato: il punto in difesa.

Il club genovese saluterà Vasco Regini dopo 140 presenze e 11025’. Il difensore, in scadenza, infatti, non rinnoverà. Lui è la sola partenza certa del pacchetto arretrato. Sembrano, allo stesso tempo, scontati i ritorni in Liguria di Fabio Depaoli (dal Benvento), Julian Chabot (dallo Spezia), Nicola Murru (dal Torino). Tre nomi che ad oggi completerebbero la retroguardia. L’ultima parola sul loro futuro spetterà alle dinamiche di mercato e alla nuova area tecnica.

Advertisement

News

Advertisement