Dentro Lammers, fuori Kownacki: il piano della Samp

lammers
© foto Twitter

La Samp torna sul vecchio pallino Lammers: per l’attaccante del PSV i blucerchiati sono pronti a sacrificare Kownacki

Come noto, la Sampdoria ha già iniziato da tempo a muoversi in vista del prossimo calciomercato. Dopo gli arrivi già ufficiali di Morten Thorsby e di Erasmo Mulé i blucerchiati sono a un passo dal chiudere per il gigante della difesa Julian Chabot e stanno cercando di trovare il modo per portare a Genova un vecchio pallino, l’attaccante dell’Heerenveen – ma di proprietà del PSV – Sam Lammers, già seguito con grande attenzione a gennaio. Allora la cosa si risolse in un nulla di fatto per la strenua opposizione dell’Heerenveen – già “defraudato” di Thorsby dalla Samp -, che non aveva voluto interrompere il prestito dell’attaccante, ma a giugno le cose cambieranno.

Lammers, infatti, tornerà al PSV in estate e potrà trovare una nuova squadra, ammesso e non concesso che i biancorossi vogliano disfarsi di un attaccante che quest’anno, fra Eredivisie e coppe, ha già segnato 18 reti. Per il classe ’97 la concorrenza sarà certamente nutrita, ma la Sampdoria, forte delle negoziazioni di gennaio, partirebbe da una posizione di pole position non indifferente. Secondo Il Corriere dello Sport, per finanziare l’operazione i blucerchiati sarebbero pronti a sacrificare Dawid Kownacki, che il Fortuna probabilmente riscatterà a giugno. La Samp, non esercitando l’opzione di contro-riscatto, si libererebbe di un giocatore che non sembra intenzionato a tornare a Genova e potrebbe investire il denaro ottenuto dalla cessione del polacco su Lammers, bomber dal futuro splendente da far crescere alle spalle di Fabio Quagliarella.