Quando si dice “unico”

© foto www.imagephotoagency.it

Samp-Udinese non sarà un match come altri per Arrigo Brovedani, 37enne tifoso dell’Udinese ed unico supporter bianconero presente al “Ferraris” per seguire la sua squadra. Come riportato da molti siti, la vicenda è curiosa: Brovedani è stato l’unico ad acquistare il biglietto per Genova. A parlarci più accuratamente di questa storia è udinesetoday.it, che lo ha intervistato: “Ero a Genova per motivi di lavoro; anzi, ci sono sempre durante questo periodo dell’anno. Così, in coincidenza della partita, ho acquistato il biglietto. Sono stato costretto a fare la tessera del tifoso, sebbene sia contrario a quest’ultima. Per stavolta, ho deciso di fare un’eccezione e mi sono arrangiato così. Avevo solo la ricevuta, perché ci volevano 18 giorni perché arrivasse; tuttavia, alla Samp si dimostrati molto disponibili.

Sull’arrivo al “Ferraris”: “Solo allo stadio ho scoperto di essere l’unico tifoso bianconero presente. Gli steward mi hanno offerto un posto in tribuna, ma ho voluto rimanere in gabbia, perché lì mi sentivo più libero. E’ stata incredibile la gentilezza dell’ambiente: i tifosi mi hanno applaudito, gli steward mi hanno offerto un caffé. Addirittura, i responsabili marketing della Samp sono venuti da me nell’intervallo e mi hanno regalato la maglia blucerchiata. Una volta uscito, i tifosi blucerchiati mi hanno offerto un caffé: un’esperienza straordinaria. A quando la prossima trasferta? Non saprei, sono molto impegnato con il lavoro.”

Articolo precedente
Mesbah seguito dalla Samp
Prossimo articolo
Catania – Sampdoria: I precedenti al Massimino