Sampdoria, niente Ramirez-bis: il tempo stringe per i rinnovi

osti mercato Sampdoria scadenza
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria dovrà risolvere al più presto la questione rinnovi: dieci contratti sono in scadenza a giugno 2021

La Sampdoria torna a scontrarsi con l’ostica questione rinnovi. Sono tanti i calciatori in scadenza di contratto a giugno 2021: Valerio Verre, Maya Yoshida, Fabio Quagliarella, Vasco Regini, Gaston Ramirez, Albin Ekdal e Omar Colley. Poi ci sono l’allenatore Claudio Ranieri e i dirigenti Carlo Osti e Riccardo Pecini.

Sarà necessario sedersi presto al tavolo con i rispettivi entourage per delineare gli accordi futuri e non perdere a parametro zero i precedentemente citati giocatori, molti dei quali rappresentano un ruolo centrale all’interno dell’organico tecnico.

LEGGI ANCHE – Le ultime notizie di calciomercato sulla Sampdoria

A tal proposito calza a pennello il caso Ramirez. L’uruguaiano ha finora respinto proposte e controfferte di rinnovo a causa di un adeguamento dello stipendio al ribasso, condizione dovuta al monte-ingaggi limitato della società e rifiutata dal giocatore, che però non ha mai manifestato la propria volontà di lasciare Genova.

Una situazione che dovrà far riflettere la Sampdoria, onde evitare di commettere lo stesso errore. Un tira e molla (moltiplicato per dieci) a campionato in corso potrebbe compromettere sia l’andamento della stagione 2020/21 sia quella successiva. Fatale, dunque, per una squadra che sta mostrando una netta crescita dopo la tragicomica gestione di Eusebio Di Francesco.